Borsa, spread Btp-Bund | Aggiornamento valore in tempo reale | Andamento

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Borsa, valore Spread Btp Bund | Aggiornamento in tempo reale | Andamento

L’andamento di oggi si attesta intorno ai 137 punti base    

spread
Perchè lo spread sale e scende

Nonostante le acque agitate all’interno del Pd, tra gli azionisti di riferimento del secondo esecutivo Conte, per la defezione di Matteo Renzi, prossimo a dare vita a propri gruppi autonomi alle Camere, mossa che potrebbe destabilizzare la faticosa alleanza che sostiene il governo giallorosso, lo spread Btp-Bund sembra al momento non risentirne, con il valore che in apertura della seduta odierna si attesta intorno ai 137 punti base e con un +0,89% per il rendimento di quelli decennali. Un andamento che dipende anche dal contesto internazionale, in particolare dal raffreddamento della corsa al rialzo del prezzo del petrolio sui mercati di riferimento successivo all’attacco missilistico e con i droni che ha determinato l’interruzione della produzione di due maxi raffinerie dell’Arabia Saudita, prima esportatrice di petrolio al mondo. Infatti, stamane il barile di Brent, greggio di riferimento del mare del Nord, che ieri ha avuto un’impennata di oltre il 15%, si attesta a quota 68.67 dollari al barile mentre il Wti, referente Usa, a 62.08 dollari al barile.

LEGGI ANCHE –> MOLISE, REDDITO DI RESIDENZA ATTIVA: FINO A 24.000 EURO A CHI RIPOPOLA LA REGIONE

Borsa, spread Btp-Bund| Aggiornamento valore in tempo reale | Che cos’è lo spread

Lo spread, che in italiano si traduce con differenziale, è la differenza di rendimento tra i titoli di stato italiani e quelli tedeschi e, nello specifico, tra il rendimento offerto dal Btp (buono del tesoro pluriennale emesso dallo stato italiano) a 10 anni e quello offerto dal suo corrispettivo tedesco, il bund. Lo spread è un valore di riferimento utilizzato nel mondo della finanza per misurare la stabilità economica di un paese confrontandola con quella di altri paesi. Il termine spread, in passato poco conosciuto, è diventato famoso nel 2011 quando nel gennaio di quell’anno il suo valore fu di 173 punti base per poi salire rapidamente a quota 528 punti base verso fine anno. In quel periodo la politica italiana con il premier Silvio Berlusconi viveva una situazione incerta, motivo per cui lo spread aumentò di 355 punti in poco tempo.

LEGGI ANCHE –> ADDIO DI RENZI AL PD: ARRIVANO LE PRIME REAZIONI POLITICHE