Matteo Renzi e Partito Democratico, è scissione: l’annuncio a Conte

La scissione tanto discussa nelle ultime ore si è realizzata, con Matteo Renzi che ha annunciato al premier Conte di aver lasciato il Partito Democratico

Matteo Renzi e Partito Democratico, è scissione: l'annuncio a Conte
Matteo Renzi (GettyImages)

Un clamoroso avvenimento ha avuto luogo nella politica italiana, la scissione dal Partito Democratico dell’ex Premier Matteo Renzi, annunciata nel corso della telefonata al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte: Renzi potrebbe creare dei gruppi autonomi.

È attesa domani l’uscita ufficiale di Matteo Renzi dal Pd, che dovrebbe essere seguito da dieci esponenti al Senato, Bonifazi, Bellanova, Comincini, Ginetti, Grimani, Cerno, Marino, Faraone Renzi e Nencini (quest’ultimo in dubbio), e circa venticinque alla Camera, un numero di gran lunga maggiore.

Intanto si aspettano le motivazioni che hanno portato l’ex premier a compiere tale scelta, che quest’ultimo potrebbe spiegare già domani nel corso di un’intervista ad un quotidiano, e da Bruno Vespa a Porta a Porta.

LEGGI ANCHE –> MASSIMO GILETTI | QUANDO INIZIA NON È L’ARENA | NEL CAST SELVAGGIA LUCARELLI

Matteo Renzi e Partito Democratico, è scissione: l'annuncio a Conte
Nicola Zingaretti – Segretario del PD (GettyImages)

Scissione Renzi – Partito Democratico: il sostegno al governo Conte non è in discussione

È destinata a far discutere a lungo la scelta della scissione da parte di Matteo Renzi dal PD, soprattutto per la scelta dei tempi, che fa riflettere alcuni osservatori: nel corso della conversazione telefonica tra Renzi e il Presidente del Consiglio Conte, tuttavia, il primo avrebbe rassicurato il secondo a proposito del sostegno al governo che non dovrebbe venir meno.

Sebbene i motivi della scelta verranno resi noti probabilmente a partire da domani, l’area d’azione di Renzi sarà quella dei moderati e questo, secondo alcuni, spiegherebbe almeno in parte la motivazione, ovvero uno spostamento del PD troppo a sinistra.

La scelta di Renzi ha scosso il Partito Democratico che nelle ultime ore aveva provato a frenare tale opzione tramite l’appello di alcuni big come Franceschini e Orfini. Ammonimenti e richieste di restare uniti. Ma la realtà è andata altrove.

Matteo Renzi e Partito Democratico, è scissione: l'annuncio a Conte
Giuseppe Conte (GettyImages)