“Verissimo”, le figlie di Sinisa Mihajlovic: “E’ lui ad incoraggiarci”

Ospiti di “Verissimo”, le figlie di Sinisa Mihajlovic raccontano la loro vita familiare dopo la scoperta della malattia del padre: “E’ lui ad incoraggiarci”

Mihajlovic
Mihajlovic, in panchina contro il Verona (Getty Images)

La sua immagine, volto smunto e pallido, capellino in testa a nascondere la calvizie,  retaggio del primo ciclo di chemioterapia, seduto in panchina a guidare i suoi ragazzi all’esordio in campionato ha fatto il giro del web e commosso il mondo, non solo quello dello sport. Stiamo parlando dell’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic, in questi giorni di nuovo ricoverato in ospedale per sottoporsi al secondo ciclo di chemioterapia dopo aver scoperto, appena due mesi fa, di essere affetto da una forma aggressiva di leucemia, altrimenti conosciuta come il “tumore del sangue“. Una dimostrazione di forza di un uomo che sta affrontando con coraggio e senza cedere allo sconforto il “match” più difficile della propria vita come confermato dalle sue stesse figlie, Viktorija e Virginia, che in proposito si sono confessate nel salotto di “Verissimo“: “Un guerriero che ha superato tante battaglie: è lui che dà forza a noi, quando è a casa quasi ci dimentichiamo che è malato”.

LEGGI ANCHE –> PREMIO CAMPIELLO-IL VINCITORE E’ ANDREA TARABBIA-MADRIGALE SENZA SUONO 

“Verissimo”, le figlie di Sinisa Mihajlovic: “Non arrendetevi mai”

Nel salotto di “Verissimo”, alla padrona di casa Silvia Toffanin, Viktorija e Virginia raccontano nel dettaglio la loro vita familiare dopo la scoperta della grave malattia che ha colpito il loro padre a partire dal momento esatto in cui hanno appreso tale ferale notizia: “Eravamo in Sardegna, ho sentito mia madre parlare al telefono con mio papà in camera. Le ho chiesto cosa stesse succedendo e lei me l’ha detto in lacrime. Pensi sempre che queste cose non possano succedere alla tua famiglia”, ha confidato Virginia. Tuttavia, le due ragazze sono intervenute in trasmissione anche per lanciare, sulla scorta dell’esempio del padre, un messaggio di incoraggiamento a tutte quelle persone, ed ai loro familiari, che stanno conducendo la stessa battaglia del padre: “Non arrendetevi mai“.

LEGGI ANCHE –> FELICITY HUFFMAN CONDANNATA PER LA TANGENTE ALL’UNIVERSITA’ PER SUA FIGLIA