Nadia Toffa, la mamma chiede che vengano portate avanti le sue battaglie

La mamma di Nadia Toffa, Margherita, ringrazia chi ha sostenuto la sua famiglia dopo la morte della figlia e chiede che il suo lavoro non vada perduto.

nadia toffa le iene
Nadia Toffa petizione per intitolarle il reparto oncologico dell’ospedale di Taranto

Sembra incredibile, ma è già trascorso un mese dalla morte di Nadia Toffa. La sua morte ha talmente colpito le persone da essere stata presente per molti giorni sui social e nei ricordi dei colleghi e di chi l’aveva conosciuta.

Nadia Toffa era conosciuta dal grande pubblico grazie alla sua partecipazione per lunghi anni come inviata alle Iene, noto programma di Italia 1, che aveva anche condotto di recente. Nadia aveva come inviata portato alla luce la questione della terra dei fuochi.

Aveva rivelato di avere un cancro, dal quale pensava di essere guarita, cosa che aveva fatto indignare il web dato che tecnicamente devono passare degli anni per potersi ritenere guariti, Purtroppo Nadia dal cancro non è guarita, il cancro è tornato, ma rimane l’amaro in bocca per l’atteggiamento severo verso una ragazza che cercava di farsi forza e di dare forza agli altri malati. Nadia ha lavorato fino all’ultimo, amando follemente quello che faceva, forse per questo è entrata così nel cuore degli spettatori.

Nadia Toffa: la mamma chiede aiuto per portare avanti il suo lavoro

La madre di Nadia, Margherita, ha ringraziato il sostegno che ha ricevuto dopo la morte della figlia sul web e dal vivo, data la partecipazione numerosa al funerale. A Gianluigi Nuzzi ha anche rivelato che è suo desiderio che le persone continuino a prendere esempio da Nadia, forte e battagliera e che continuino il suo lavoro, che non deve andare perduto. “Non dobbiamo demordere, è importante che non vada perso ciò che voleva dire e chi voleva aiutare.”

Potrebbe interessarti anche: “Non affitto ai meridionali”: è accaduto in provincia di Milano (Audio)

T.F.