“Non affitto ai meridionali”: è accaduto in provincia di Milano (Audio)

Una donna lombarda leghista rifiuta di affittare la casa a una ragazza perché nata a Foggia: il “non affitto ai meridionali” è ancora d’attualità.
Non affitto ai meridionali

Affittare una casa al Nord Italia può essere difficile se sei un meridionale. Quello che stiamo per raccontarvi non è accaduto nel ‘900, non è un ricordo, triste, del passato, è attualità. Quello che è successo a Deborah Prencipe, nata a Foggia.

La ragazza ha raccontato sul suo profilo Facebook di voler trovare casa in un paese della provincia di Milano e di esserci apparentemente riuscita. Infatti, la ragazza che ha mostrato a Deborah la casa sembra soddisfatta ma dopo ha cominciato a temporeggiare. Quando Deborah ha chiesto chiarezza, ecco che la madre della ragazza ha svelato che non c’era più l’intenzione di affittarle la casa e il motivo è surreale: Deborah è nata a Foggia.

Non ha avuto nemmeno importanza per la donna che la ragazza risiedesse da quando era piccola al Nord (non che questo avrebbe reso un essere umano migliore la donna): infatti lei è “razzista” e “i meridionali, neri e rom sono tutti uguali“. Delle parole irritanti, oltre ad essere di una banalità infinita.

Deborah, per testimoniare che quello che dice è vero, ha pubblicato un audio inviatole dalla donna, di cui riportiamo il link e la trascrizione:

Pubblicato da Deborah Prencipe su Giovedì 12 settembre 2019

“Guardi sinceramente quello che pensa lei non me ne frega niente, per me i meridionali sono meridionali anche nel 4000, non nel 2000, nel 4000, ragione per cui ho frenato un pochettino, per me i neri, i rom, i meridionali, sono tutti uguali, sono proprio razzista al 100% quindi di quello che pensa lei non me ne frega niente. Se vuole comprare casa se la compra, se vuole affittarsela se l’affitta, lei è qui da quando era piccola ma quello che conta è quello che c’è scritto sulla carta di identità e a me è una cosa che da lombarda, proprio di Salvini, ci tengo al 100%, quello che pensa lei mi può fare un baffo anzi 2, non è la cosa vista da lei, dal commercialista, non me l’ha detto mia figlia, si sa che lei è meridionale, non è un segreto di stato, non è una Svizzera, è una meridionale…nom stiamo qui a discutere, per me va benissimo forse sono venuta a saperlo troppo tardi, se lo sapevo prima la fermavo prima mia figlia, quello che pensa lei non me ne frega un c***o”.

A quanto pare, la svolta italiana della lega di Matteo Salvini non ha coinvolto la sua base, rimasta a quando appendevano fuori casa il cartello “non affitto ai meridionali”. Deborah chiede a Salvini di esprimersi in merito alla vicenda e sinceramente lo chiediamo anche noi, dato che in un secondo audio la signora sottolinea di nuovo il suo essere leghista.

 

Pubblicato da Deborah Prencipe su Giovedì 12 settembre 2019

T.F.