A due giorni dalla ripresa del campionato, il Napoli ha postato un video degli spogliatoi stadio San Paolo. Il club azzurro è in polemica con Comune e Regione

Napoli, condizioni spogliatoi stadio San Paolo
Napoli, la situazione degli spogliatoi del San Paolo prima della ripresa del campionato (GettyImages)

La situazione dello stadio San Paolo non è proprio rosea. Nella giornata di ieri il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti aveva denunciato in maniera piuttosto dura le condizioni oscene degli spogliatoi, mentre oggi la società ha rincarato la dose pubblicando su Twitter un video in cui evince il reale (e drammatico) quadro della situazione.

Il club azzurro è ormai in piena polemica con le istituzioni, nella fattispecie con il Comune e la Regione. Secondo la dirigenza partenopea, era loro compito garantire il completamento dei lavori in vista del primo impegno casalingo degli azzurri, che sabato ospiteranno la Sampdoria. Inoltre, martedì a Fuorigrotta arriveranno i campioni d’Europa del Liverpool e nel caso in cui gli spogliatoi non dovessero essere messi a posto non sarebbe affatto una bella figura.

Leggi anche -> Claudia Nainggolan: “Il periodo più buio della mia vita”

Spogliatoi San Paolo, le repliche di Basile e De Magistris

A stemperare gli animi ci ha pensato Gianluca Basile, commissario straordinario per le Universiadi, che ha rassicurato circa la piena efficienza degli spogliatoi entro venerdì: Con l’impresa che esegue i lavori avevamo concordato che giovedì avrebbero finito di arredarli e pulire e venerdì avremmo potuto consegnarli al Calcio Napoli. Mi dispiace della reazione di Ancelotti, ma questi erano i tempi previsti”.

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris si è invece svincolato da ogni responsabilità: “Gli spogliatoi del San Paolo sono a carico della Regione e degli organizzatori delle Universiadi. Basile ha garantito che saranno messi in regola in tempo per il campionato. Sono sicuro che manterrà l’impegno preso”.

Dunque, nelle prossime se ne saprà di più, ma d’altronde quando c’è di mezzo il San Paolo le diatribe sono sempre all’ordine del giorno.

Leggi anche -> Pusher in abiti eleganti, arrestata la band del dress code a Torino

Facebook Comments