Attacco al Potere 2: trama e cast del film con Gerald Butler

Gerard Butler ritorna nel ruolo dell’agente dei servizi segreti Mike Banning in Attacco al potere 2, il sequel di attacco al Potere, grande successo al botteghino. Ritornano anche nei ruoli da co-protagonisti per il thriller d’azione non-stop e suspense Aaron Eckhart, nel ruolo del presidente degli Stati Uniti Benjamin Asher e Morgan Freeman in quello di Allan Trumbull, ora Vice Presidente.

Attacco al potere 2: trama e cast

Una sontuosa festa di nozze prende il via a Lahore, Pakistan. Ma il padre di questa sposa è Aamir Barkawi (Alon Moni Aboutboul), un trafficante d’armi e uno degli uomini più ricercati al mondo. Un drone uccide rapidamente molti invitati al matrimonio, compresa la figlia di Barkawi e lui e i suoi figli giurano vendetta. Due anni dopo a Washington, D.C., Mike Banning e sua moglie Leah (Radha Mitchell), il loro matrimonio è più forte che mai, attendono con ansia l’imminente arrivo del loro primo figlio ma Banning è sempre in allerta. Quando il Primo Ministro britannico muore inaspettatamente, Banning sa che è suo dovere prepararsi con il direttore dei servizi segreti Lynne Jacobs (Angela Bassett) per accompagnare il presidente ai funerali di stato presso la Cattedrale di S. Paul a Londra.

Con ogni potente leader mondiale che vi partecipa, il funerale dovrebbe essere l’evento più protetto sulla Terra. Eppure, pochi istanti dopo l’arrivo, i capi di governo vengono assassinati. Asher, Banning e Jacobs cadono in un’imboscata e fuggono sotto una grandine di colpi di arma da fuoco ed esplosivi. La polizia e le forze armate di Londra si rendono conto di essere state compromesse, con tutte le comunicazioni intercettate. Incaricato da Jacobs di mantenere Asher al sicuro, Banning deve rimanere un passo avanti a quelli che scopre essere agenti implacabili schierati da Barkawi e suo figlio Kamran ( Waleed F. zuaiter).

Potrebbe interessarti anche: Selma Blair svestita: critiche contro il suo post durante la chemio

T.F.