Sneijder: l’ex giocatore dell’Inter annuncia il ritiro

Nel 2010 ha vinto il triplete con i nerazzurri e ha giocato la finale del Mondiale in Sudafrica. Per Sneijder inizia un nuovo percorso dirigenziale

Wesley Sneijder, annuncia il ritiro
Sneijder annuncia il ritiro dal calcio giocato (Fonte: Kathi Rudminat, Wikipedia)

Wesley Sneijder ha deciso di appendere le scarpette al chiodo a 35 anni, dopo aver collezionato diversi successi ed aver incantate le platee europee e mondiali con le sue giocate da grande fuoriclasse.

Lo annunciato a Utrecht tv, canale televisivo della sua città. Contestualmente ha comunicato che inizierà la carriera dirigenziale nel club per cui ha sempre tifato. Dunque una nuova sfida stimolante ed avvincente.

A tal proposito, ecco le sue dichiarazioni: “Il mio amore per la città di Utrecht è grande e ho un ottimo rapporto col presidente con il quale ho parlato per entrare nell’area business del club. Non vedo l’ora di vivere questa grande stagione”.

Leggi anche -> Diabolik: rinviati i funerali del tifoso della Lazio ucciso a Roma

Sneijder: carriera e successi

Con il suo ritiro finisce ufficialmente l’era dei quattro big four del calcio olandese. Infatti di recente hanno detto basta anche Robben, Van der Vaart e Van Persie, che insieme a Sneijder hanno dato lustro alla nazionale orange.

L’apice è stato al mondiale 2010 in Sudafrica, quando l’allora selezione guidata da Van Marwijk arrivò fino in fondo perdendo poi la finale con la Spagna allo scadere dei tempi supplementari. In totale con la sua nazionale, Sneijder ha collezionato 134 presenze e 31 gol, partecipando a tre Mondiali e tre Europei.

Per quanto concerne le sue esperienze in squadre di club, ha giocato in formazioni importanti come Ajax e Real Madrid, ma è all’Inter che ha dato il meglio di sé vincendo il triplete nel 2010.

Insomma, un altro fenomeno del “vero” calcio lascia l’attività agonistica, ma le sue gesta rimarranno impresse nelle memorie di tifosi e appassionati.

Leggi anche -> Inter, che entusiasmo: 50mila spettatori per la prima di campionato contro il Lecce