Uomo disperso a Taranto a causa del maltempo: l’uomo si trovava allo stabilimento di Arcelor Mittal quando a causa del vento una gru è crollata

Maltempo a Taranto: disperso un uomo a causa del cedimento di una gru
Ambulanza (GettyImages)

Disperso un uomo a causa del maltempo a Taranto. Per il fortissimo vento una gru all’interno dello stabilimento di Arcelor Mittal è crollata. Subito sono arrivati i soccorsi, ma al momento l’uomo risulta ancora disperso. A dare la notizia è stata la stessa azienda per cui lavorava l’uomo.

Il terribile incidente è avvenuto alle 19:30 quando a Taranto improvvisamente le condizioni meteorologiche sono cambiate repentinamente. Secondo le ultime ricostruzioni, il lavoratore era locato all’interno della cabina della gru.

L’operaio al momento dell’accaduto era da solo e la cabina della gru era molto sporgente. Al momento, sul posto, stanno operando i sommozzatori, i vigili del fuoco, la polizia con appositi mezzi e la capitaneria di porto con tutto il personale autorizzato.

LEGGI ANCHE–> CATANIA, GROSSO INCENDIO SCOPPIATO ALLA PLAIA: DANNI E BAGNANTI IN FUGA

Maltempo a Taranto: disperso un uomo a causa del cedimento di una gru. L’incidente del 2012

A causa del forte maltempo, durante il tardo pomeriggio, un uomo presso lo stabilimento Arcelor Mittal di Taranto è stato disperso: l’operaio si trovava da solo sulla cabina di una gru quando le forti raffiche di vento si sono abbattute su di essa facendola crollare.

Un simile incidente è accaduto nel 2012 nello stabilimento Ilva di Taranto. Francesco Zaccaria, all’interno della fabbrica, stava lavorando a bordo di una gru quando, intorno alle 19:00, del 28 novembre 2012 il forte vento e la pioggia incessante si abbatterono sulla gru provocano il decesso dell’uomo.

LEGGI ANCHE–> IL VICEPREMIER DI MAIO: “MAI CONDONI ED AUMENTI IVA”

Francesco Zaccaria, che all’epoca aveva 46 anni, fu ritrovato due giorni dopo all’interno dell’abitacolo della gru.

 

 

Facebook Comments