New York, elicottero schiantato su grattacielo a Manhattan: morto il pilota
Ambulanza (GettyImages)

Il pilota di un elicottero sarebbe morto durante lo schianto del velivolo su un grattacielo di Manhattan, a New York: al momento non risultano altre vittime

Il pilota di un elicottero, probabilmente dopo aver perso il controllo, è andato dritto contro un grattacielo di Manhattan, schiantandosi sull’edificio: il tragico incidente è accaduto a New York.

L’uomo alla guida del velivolo avrebbe perso la vita nell’impatto, che stando a quanto si apprende si sarebbe verificato sul tetto dell’edificio, e che avrebbe in seguito provocato un incendio.

Il drammatico episodio è avvenuto non lontano da Times Square, all’altezza della 51ma strada e la Settima Avenue; si ipotizza che a bordo dell’elicottero ci fosse solo il pilota e nessun’altra persona; al momento infatti, l’unica vittima dell’incidente sembra essere l’uomo che guidava il mezzo.

LEGGI ANCHE –> ROMA, ESPLOSIONE A ROCCA DI PAPA: 16 FERITI TRA CUI 3 BAMBINI

New York, elicottero schiantato su grattacielo di Manhattan: il governatore esclude il terrorismo

Un grave incidente si è registrato oggi a New York dunque, con lo schianto di un elicottero su un grattacielo di Manhattan in cui, purtroppo, il pilota pare aver perso la vita.

Le prime ipotesi parlano di un atterraggio di emergenza che avrebbe coinvolto l’elicottero e che sarebbe stato tentato dal pilota sul tetto dell’edificio; il meteo avverso e le piogge che stanno cadendo copiose sulla città avrebbe reso problematico e fatale l’atterraggio stesso.

Il palazzo in questione si trova al 787 Seventh Avenue, sulla 51ma strada, ed è alto 54 piani. L’intero edificio e la zona immediatamente circostante sono stati prontamente evacuati.

Il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo ha spiegato che “Non ci sono indicazioni che si tratti di terrorismo”.

Facebook Comments