Ballottaggio Comunali Rovigo: alle 12 affluenza al 17%

Finisce 7 a 6 per il centrodestra la sfida dei ballottaggi per le amministrative 2019: al centrodestra Ferrara, il centrosinistra riconquista Livorno, i pestastellati conquistano solo Campobasso

I ballottaggi per le amministrative che vedevano al voto molti comuni con una popolazione residente superiore ai 15 mila abitanti, tra cui anche 15 capoluoghi di provincia, conferma il trend nazionale con l’avanzata della destra e con il Pd del neosegretario Zingaretti che recupera posizioni. Dei 15 capoluoghi di provincia interessati dal voto 7 vanno al centrodestra, con la ciliegina di aver strappato una delle storiche roccaforti della sinistra, Ferrara, con Alan Fabbri, amico e pupillo di Matteo Salvini, 6 al centrosinistra che riconquista, dopo il breve interregno grillino, Livorno, 1 a liste civiche ed 1 al M5S che ha conquistato la poltrona di primo cittadino di Campobasso. Alla vigilia delle amministrative del 26 maggio scorso dei comuni con più di 15 mila abitanti 149 erano amministrati dal centrosinistra e 39 dal centrodestra: a scrutinio ultimato, ora 100 sono guidati dal centrosinistra e 83 dal centrodestra.

LEGGI ANCHE –> ELEZIONI EUROPEE 2019, BOOM DELLA LEGA, CROLLO DEL M5S

Ballottaggi amministrative 2019: i commenti dei leader politici

Esprime tutta la propria soddisfazione il leader della Lega Matteo Salvini dopo il brillante risultato conseguito dal Carroccio che con il proprio candidato, Alan Fabbri, ha espugnato dopo quasi settant’anni la “rossa” Ferrara: ” Straordinarie vittorie della Lega ai ballottaggi, abbiamo eletto sindaci dove governava la sinistra da settant’anni “. Gli risponde Nicola Zingaretti, segretario del Pd, che così commenta l’esito dei ballottaggi: ” Belle vittorie e belle conferme. L’alternativa a Salvini c’è ed è un nuovo centrosinistra. E siamo solo all’inizio “.

LEGGI ANCHE –> ELEZIONI EUROPEE 2019, I COMMENTI DEI LEADER POLITICI

 

Facebook Comments