(Getty Images)

Come da tradizione, sfilata di tutte le Forze Armate e di Pace, ai Fori Imperiali, nell’ambito delle celebrazioni del 2 Giugno, Festa della Repubblica

Parata militare ai Fori Imperiali, a Roma, in occasione delle celebrazioni del 2 Giugno, Festa della Repubblica. Festeggiamenti aperti, come da tradizione, dalla deposizione da parte del Capo dello Stato di una corona d’alloro sul Sacello del Milite Ignoto all’Altare della Patria. Alle 10.00, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e delle autorità civili e militari, è iniziata la sfilata delle Forze Armate e di Pace, seguite da quella di 300 sindaci. Novità di quest’anno la presenza, in qualità di ospiti d’onore, delle scolaresche che hanno partecipato a un concorso fra le scuole sulla Festa della Repubblica. Momento clou il sorvolo da parte delle Frecce Tricolori, eccellenza e vanto dell’Aeronautica Militare. Tuttavia si registrano le defezioni di alcuni generali, del Ministro della Difesa Ignazio La Russa e della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni in polemica con la Ministra della Difesa Elisabetta Trenta.

LEGGI ANCHE –> 2 GIUGNO, FESTA DELLA REPUBBLICA: SIGNIFICATO STORICO E POLITICO

2 Giugno, Festa della Repubblica: parata militare ai Fori Imperiali. Mattarella: ” E’ la festa degli italiani “

Dopo il discorso in occasione del concerto organizzato in onore del Corpo Diplomatico accreditato in Italia, in cui ha sottolineato come ” Libertà e democrazia non sono compatibili con chi ricerca un nemico “, un riferimento interpretato da tutti gli analisti come una stoccata a Salvini, il Presidente della Repubblica, nel messaggio inviato al Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Vecciarelli, ha richiamato tutti, cittadini e chi ha responsabilità pubbliche, al rispetto della Carta Costituzionale, architrave su cui si regge la nostra democrazia: “Ricorre oggi la data di fondazione della Repubblica:la festa degli italiani. Sono stati, questi, settantatré anni di pace per il nostro Paese, garantiti dai valori di libertà, giustizia e democrazia su cui si fonda la nostra Carta costituzionale, riferimento per ogni cittadino e guida per chiunque sia chiamato a responsabilità a favore della collettività “.

 

LEGGI ANCHE –> E’ ARRIVATO GIUGNO: FESTIVITA’ DEL MESE, CURIOSITA’ E ORIGINE DEL NOME

Facebook Comments