Matteo Salvini, Ministro dell’Interno e leader della Lega

Debacle elettorale della Lega ai ballottaggi delle amministrative in Sicilia: il Carroccio perde a Gela e a Mazara del Vallo. Il M5S trionfa a Caltanissetta

Un piccolo campanello d’allarme, in vista dell’appuntamento elettorale europeo, per la Lega di Matteo Salvini. Ai ballottaggi per le amministrative in Sicilia, che hanno registrato una bassissima affluenza, battuta d’arresto per il Carroccio che esce sconfitto a Gela ed a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani. Forse una prima conseguenza dell’inchiesta sull’eolico che vede coinvolto anche l’ex sottosegretario leghista Siri. Salvatore Quinci è, quindi,  il nuovo sindaco di Mazara, candidato di centrosinistra e liste civiche, guadagnando il 52,41% dei consensi  contro il 47,59% del candidato della Lega Giorgio Randazzo. A Gela ha retto l’asse Pd-FI a sostegno di Lucio Greco che la meglio dopo un testa a testa con il leghista Francesco Spata (52,45% contro 47,75%).

LEGGI ANCHE –> SONDAGGI ELEZIONI EUROPEE: M5S SUPERA IL PD, CALA LA LEGA

Ballottaggi Sicilia, la Lega sconfitta a Gela e a Mazara. Il M5S trionfa a Caltanissetta

Se la Lega si lecca le ferite per un esito elettorale non in linea con le aspettative della vigilia, l’alleato di governo, il M5S, dopo aver conquistato Castelvetrano, in provincia di Trapani, si avvia a trionfare anche a Caltanissetta, unico capoluogo di provincia chiamato alle urne in questa tornata elettorale: il candidato sindaco Roberto Gambino, a spoglio quasi ultimato, è accreditato del 60% dei suffragi contro il 40% del candidato del centrodestra Michele Giarratana che al primo turno ha distanziato di ben 17 punti percentuali il candidato grillino. Infine, Alberto Arcidiacono, sostenuto al secondo turno da civiche, ha vinto a Monreale, in provincia di Palermo, col 55,73% contro il 44,27% di Capizzi, a capo di due civiche.

LEGGI ANCHE –> SPAGNA, ELEZIONI POLITICHE: VINCONO I SOCIALISTI DI SANCHEZ

Facebook Comments