Tangenti in Lombardia, il governatore Fontana indagato per abuso d’ufficio

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
governatore lombardia attilio fontana indagato tangenti
Il governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana (Getty Images)

Anche il governatore della Lombardia Attilio Fontana è indagato nell’inchiesta della DDA di Milano per tangenti che ieri ha portato a 43 misure cautelari.

Il governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana è indagato per abuso d’ufficio nella maxi inchiesta della Dda di Milano. L’inchiesta per tangenti ha portato ieri a 43 misure cautelari. Lo riporta questa mattina il Corriere della sera e la notizia – secondo l’Ansa – è stata confermata da fonti qualificate. La contestazione riguarda la nomina del suo “socio di studio” Luca Marsico a un incarico in Regione Lombardia.

L’inchiesta per tangenti e abuso d’ufficio

L’inchiesta, in cui figurano 95 indagati, ha al centro “due gruppi criminali” attivi tra Milano e Varese e costituiti da esponenti politici, amministratori pubblici e imprenditori. Anche due dirigenti di spicco di Forza Italia figurano tra gli indagati. Si tratta del consigliere regionale Fabio Altitonante e del consigliere comunale di Milano Pietro Tatarella.  Quest’ultimo è candidato alle elezioni europee del prossimo 26 maggio.

LEGGI ANCHE —> MIGRANTI, BLITZ TRA LOMBARDIA E PIEMONTE: 10 ARRESTI