Cina: muore una delle tartarughe più rare al mondo
Rafetus swinhoei (GettyImages)

Una delle tartarughe più rare al mondo, un gigante a guscio morbido dello Yangtze, è morta in Cina, lasciando solo tre noti sopravvissuti della specie

La femmina di tartaruga, Rafetus swinhoei, è morta nello zoo di Suzhou, nel sud della Cina. Gli esperti avevano cercato di inseminare artificialmente la creatura, che aveva più di 90 anni, per la quinta volta poco prima di morire.

Gli esperti hanno riferito che subito dopo l’ultimo intervento le sue condizioni di salute erano buone, ma poi si sono deteriorate molto velocemente fino alla morte. Accertamenti sono in corso sul suo cadavere che verrà studiato per ottenere ulteriori informazioni sulla specie.

Ne restano in vita solo altri tre esemplari dello Yangtze, una specie rarissima dal guscio molle e gigante presente in Cina e Vietnam. A causare la loro progressiva estinzione è la caccia, la pesca intensiva e la distruzione del suo habitat.

LEGGI ANCHE–> Event Horizon Telescope, la 1° foto di un buco nero: immagine del secolo

Cina: muore una delle tartarughe più rare al mondo. La presunata causa della morte

Refetus swinhoei, una delle tartarughe più rare al mondo, si è spenta nello zoo di Suzhou in Cina.

All’interno dello zoo cinese resta solo un esemplare di tartaruga maschio, mentre altre due tartarughe vivono allo stato selvatico in Vietnam. La natura elusiva della tartaruga non rende possibile identificare il sesso dei due esemplari rimasti in cattività.

La causa della sua morte è stata studiata e il tessuto ovarico della tartaruga è stato raccolto per ricerche future. La specie è una delle più grandi e rare tartarughe d’acqua dolce del mondo, può vivere fino a oltre 160 anni e può avere da due a tre cucciolate ogni anno.

LEGGI ANCHE–> La Terra: investata da un’espulsione di massa coronale del Sole

Sui social, dopo la notizia del decesso della tartaruga, lo sfogo di un blogger scientifico, che ha parlato della morte della tartaruga come un “fallimento di tutta l’umanità. C’è un’enorme sensazione di impotenza nell’aria”, ha scritto.

 

 

Facebook Comments