Taser, in arrivo a giugno le pistole elettriche: l'annuncio di Salvini
Matteo Salvini (GettyImages)

Il ministro dell’Interno Salvini, durante una convention della Lega, ha annunciato il prossimo arrivo del taser: “a giugno arriva in dotazione delle forze dell’ordine la pistola elettrica”

La pistola elettrica, il cosiddetto taser, dovrebbe arrivare in dotazione alla forze dell’ordine e approdare in caserme e commissariati già a partire da questa primavera dopo una fase di sperimentazione in alcune città italiane durata circa nove mesi durante i quali è stata utilizzata per effettuare diversi arresti.

La notizia inerente al lancio dei taser è stata data durante una convention della Lega nel Lazio in corso proprio in queste ore, dal ministro dell’Interno Matteo Salvini, da sempre uno dei sostenitori di questo tipo di armi e fautore di tale provvedimento.

Parlando di sicurezza e forze dell’ordine, infatti, Salvini ha annunciato davanti alla platea che “a giugno arriva in dotazione delle forze dell’ ordine la pistola elettrica”.

LEGGI ANCHE –> MORTO GIUSEPPE CIARRAPICO, L’EX SENATORE DEL POPOLO DELLA LIBERTÀ

Il ministro dell’interno annuncia il via al taser: una notizia che era nell’aria

Arriva dunque il via libera da Salvini per il taser che dovrebbe arrivare in dotazione alla forze dell’ordine già da questa primavera.

La notizia era nell’area visto la sperimentazione andata a buon fine, partita lo scorso settembre in dodici grandi città italiane, e l’assenza di incidenti collegati all’arma ad impulsi elettrici. Il via libera definitivo all’implementazione della pistola elettrica arriva a distanza di circa un anno dalla firma del provvedimento di sperimentazione, affidata a polizia, carabinieri e guardia di finanza.

Nel corso della fase preliminare sono stati diversi gli arresti effettuati mediante l’utilizzo della pistola elettrica e molti di più gli interventi in cui è stata usata a fini dissuasivi.

LEGGI ANCHE –> DADO, EX COMICO DI MADE IN SUD, AGGREDITO DALLO STALKER DI SUA FIGLIA

Durante la sperimentazione, diversi comuni hanno chiesto di poter dotare con la stessa arma anche i propri agenti della polizia municipale.

 

Facebook Comments