Jacopo Coghe: “Conte è stato invitato al Congresso, spero possa venire”

Jacopo Coghe: "Conte è stato invitato al Congresso, spero possa venire"
Giuseppe Conte (GettyImages)

Oggi, 29 marzo, Jacopo Coghe l’organizzatore del Congresso delle famiglie di Verona, risponde alle parole del premier Conte che ha sottolineato di non essere stato invitato al convegno

Durante la giornata di oggi, il premier Conte si è recato ad Assisi in occasione della consegna della lampada della pace al re di Giordania Abdullah II.

Conte, nel corso della cerimonia, tra i vari temi trattati ha parlato del Congresso delle Famiglie tenutosi oggi a Verona, non condannando la libera circolazione di idee che possono venir fuori da quei confronti.

Il premier in merito alla questione ha detto:” Non ci sarò perché non sono stato invitato – ha sottolineato – poi ovviamente voi volete fare un po’ di polemiche. Lo dico anche da professore: non deve spaventare il fatto che circolino idee e ci si confronti”.

I temi del Congresso delle Famiglie e i suoi ospiti, però, sono ben noti, ma per lui non occorre nessuna azione preventiva, quindi conclude dicendo: “Aspettiamo di vedere che idee circoleranno e poi faremo le nostre valutazioni”.

LEGGI ANCHE–> Napoli, al regista Ferzan Ozpetek la cittadinanza onoraria

Jacopo Coghe: “Conte è stato invitato al Congresso, spero possa venire”. La replica

Oggi il Premier Giuseppe Conte si è recato ad Assisi per la consegna della lampada della pace e, come detto, tra i vari argomenti ha parlato anche del Congresso delle Famiglie.

Il Premier ha sottolineato che non bisogna avere timore del confronto e delle idee che circolano, ma non sarà al Congresso perchè non è stato invitato.

Dopo l’affermazione del Premier arriva la replica di Jacopo Coghe, organizzatore del Congresso delle Famiglie, che afferma: “Siamo veramente dispiaciuti, a dicembre ho inviato personalmente una mail di invito al presidente del Consiglio e ai vicepremier – e conclude dicendo – per questo, spero che il presidente del Consiglio possa venire, anche all’ultimo momento, noi gli rinnoviamo oggi l’invito di venire al Congresso di Verona”.

LEGGI ANCHE–> Congresso Famiglie, Zaia: “Se c’è una patologia è l’omofobia”

Durante il Congresso, il senatore della Lega Simone Pillon ha svelato una confessione fatta proprio da Giuseppe Conte a Palazzo Madama alla vigilia del Congresso delle Famiglie: “Ieri in Senato ho incontrato il presidente del Consiglio Conte e mi ha detto: non vi preoccupate, la famiglia naturale è al centro della nostra attenzione”.

 

 

 

 

 

Impostazioni privacy