Enrico Mentana, pubblicati per errore i dati sensibili dei genitori di Renzi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:41
Enrico Mentana, pubblicati per errore i dati sensibili dei genitori di Renzi
Il direttore di TGLA7 Enrico Mentana (Alberto Gianera, Wikipedia)

Svista per il direttore del TG LA7 Enrico Mentana: pubblicato l’ordine d’arresto dei genitori di Renzi con l’indirizzo non oscurato: dopo un’ora la rimozione e le scuse

 

Disavventura social per il direttore di TGLA7 Mentana e per il suo quotidiano online Open.

Enrico Mentana, dando la notizia degli arresti domiciliari ai genitori di Renzi, ha infatti condiviso un link a un articolo di Open con una foto della prima pagina dell’ordinanza del gip di Firenze, contenente i dati sensibili degli indagati, tra cui anche l’indirizzo non oscurato.

L’episodio è avvenuto ieri sera, poco dopo la diffusione della notizia dell’accusa di bancarotta fraudolenta e false fatturazioni ai danni di Tiziano Renzi e Laura Bovoli.

Come segnala Giornalettismo, nel post su Facebook nel quale il direttore del TgLa7 annunciava il testo dell’ordine di arresti domiciliari per i genitori di Matteo Renzi, compariva la foto del documento integrale e senza alcun oscuramento dei dati sensibili.

Da quella foto, a corredo dell’articolo, si potevano leggere le generalità di Tiziano Renzi e Laura Bovoli, con data e luogo di nascita, avvocato di riferimento, indirizzo dello studio legale. E indirizzo di residenza e domicilio dei genitori dell’ex premier.

LEGGI ANCHE –> CASO SALVINI-DICIOTTI, ROUSSEAU SALVA IL MINISTRO: HA VINTO IL SI

Enrico Mentana, pubblicati per errore i dati sensibili dei genitori di Renzi: la modifica del post con le scuse del direttore

Sotto il post in questione inerente all’episodio legato ai genitori di Renzi e pubblicato su Facebook da Enrico Mentana, sono comparsi alcuni commenti di critica. “Alla faccia della Privacy. Mo’ aspetta che me segno l’indirizzo dei domiciliari”, ha scritto un utente.

“Ma scherziamo? Non oscuriamo gli indirizzi di casa? Ma che roba è? Io sono allucinato”, ha commentato un altro.

Mentana, dopo un’ora circa, ha rimosso il post con l’articolo e la foto “incriminata”. E si è scusato con queste parole: “Per molti minuti nella foto del link – su cui non avevo visuale – sono apparsi gli indirizzi delle persone sottoposte al provvedimento giudiziario, ora doverosamente oscurati. Chiedo anche scusa personalmente”.

Il post è stato quindi modificato, con la pubblicazione del nuovo link opportunamente oscurato, senza indirizzi.

LEGGI ANCHE –> SKY, MULTA DALL’ANTITRUST: 7 MILIONI DI EURO PER PUBBLICITÀ INGANNEVOLE

Enrico Mentana, pubblicati per errore i dati sensibili dei genitori di Renzi
Il post sull’ordine di arresto ai danni dei genitori di Renzi modificato da Enrico Mentana (foto da: Facebook)