Salerno, arrestato per corruzione il direttore dell’Agenzia delle Entrate

Salerno agenzia delle entrate arrestato direttore
Gli uomini della Guardia di Finanza hanno arrestato il Direttore dell’Agenzia delle Entrate di Salerno

I militari della Guardia di Finanza hanno arrestato il direttore dell’Agenzia delle Entrate di Salerno Emilio Vastarella. L’accusa è di corruzione.

Maxi operazione anti-corruzione della Guardia di Finanza di Salerno. I finanzieri hanno eseguito tre ordinanze di custodia cautelare personale emesse dal Gip del Tribunale di Salerno. I destinatari sono Gianluca La Marca, proprietario del Caseificio Tre Stelle, l’ex collaboratore di giustizia Giovanni Maiale e il Direttore dell’Agenzia delle Entrate di Salerno, Emilio Vastarella. Tutti e tre sono accusati di corruzione e istigazione aggravata alla corruzione, detenzione e porto illegale di armi da sparo clandestine, ricettazione e turbata libertà degli incanti aggravata dal metodo mafioso.

Salerno: arrestato il direttore dell’Agenzia delle Entrate

Nel corso delle indagini, gli inquirenti hanno accertato che Gianluca La Marca si era rivolto al Direttore dell’Agenzia delle Entrate di Salerno Emilio Vastarella per risolvere alcune pendenze tributarie con il Fisco. In cambio dei favori richiesti e di uno sconto di oltre 60mila euro sulle sanzioni comminate dalla commissione tributaria, l’imprenditore aveva donato al Dirigente del Fisco un bracciale da donna in oro e brillanti, rinvenuto e sequestrato nella abitazione di Vastarella, ed un orologio di valore.

LEGGI ANCHE —> ERICE, ARRESTATO PER CORRUZIONE IL VICESINDACO

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news