SALVINI ITALIA FRANCIA TAV
Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini

Il vicepremier Matteo Salvini è intervenuto ai microfoni di Skytg24 sulla problema politico tra Italia e Francia. E ha aggiunto: “La TAV serve”.

“Tra il popolo francese e quello italiano non c’è alcun problema, se qualche discussione c’è tra Italia e Francia è a livello politico. Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, durante L’Intervista di Maria Latella su Sky Tg24. Salvini ha parlato anche dell’incontro tra Di Maio e i Gilet Gialli e della tenuta dell’esecutivo in Italia. “Io sono a favore delle manifestazioni a patto che siano pacifiche. Poi che in Francia Macron sia stato eletto promettendo tanto e dopo mesi di presidenza ha combinato poco questo non lo decidono gli italiani ma i francesi. Noi abbiamo firmato un impegno con gli italiani, prima ancora di giurare, e questo impegno dura 5 anni. Noi siamo qui da 8 mesi, c’è ancora tanto da fare”.

Matteo Salvini: “La Tav serve”

Salvini è intervenuto poi anche sulla questione TAV. A pochi giorni dalla visita al cantiere TAV di Chiomonte, il vicepremier leghista ha ribadito il suo essere favorevole alla realizzazione dell’opera. “Secondo me la TAV serve. Come serve la tap, la Brescia-Vicenza, il metano in Sardegna, il raddoppio del Brennero, nuove infrastrutture in Sicilia e Calabria”. Il ministro dell’Interno è tornato così a ribadire la sua posizione sull’Alta velocità, dando probabilmente adito a nuove polemiche con Di Maio. “Il mio obiettivo è sbloccare tutti i cantieri che in alcuni casi sono fermi da 20 anni, compresi quelli della TAV”.

LEGGI ANCHE —> FRANCIA, IL RICHIAMO DELL’AMBASCIATORE È SOLO UN “SEGNALE”

Facebook Comments