Liga, al Real il derby di Madrid contro l’Atletico

(eurosport.it)

Il Real Madrid batte per 3-1, al Wanda Metropolitano, l’Atletico Madrid, prossimo avversario della Juventus in Champions League, e lo scavalca in classifica

Continua l’ottimo momento di forma del Real Madrid che, dopo la convincente prestazione contro il Barcellona nella semifinale d’andata di Copa del Rey, espugna il Wanda Metropolitano, teatro della finale della Champions League, superando per 3-1 i cugini dell’Atletico superandoli così al secondo posto della Liga. Nuova battuta d’arresto per i colchoneros di Simeone dopo la debacle contro il Siviglia di 7 giorni fa. Partenza sprint delle merengues che al 15′ passano in vantaggio con Casemiro che, servito da  Ramos di testa su calcio piazzato, con una grande rovesciata batte Oblak. Dieci minuti dopo i colchoneros  pervengono al pari:Correa serve in profondità Griezmann, scattato sul filo del fuorigioco, che si presenta tutto solo davanti a Courtois e lo supera infilandogli la sfera sotto le gambe. L’arbitro, previo consulto col VAR per verificare la posizione dell’attaccante, convalida la rete. Al crepuscolo del primo tempo Ramos  trasforma un calcio di rigore, assegnato per atterramento in area di Vinicius, con un destro all’angolino basso  che  non perdona Oblak.

LEGGI ANCHE -> COPA DEL REY, PARI NEL CLASICO DI ANDATA

Liga, al Real il derby di Madrid contro l’Atletico. L’esultanza polemica di Bale

Nella ripresa non cambia l’inerzia del match, l’Atletico prova a pareggiare ma si rende pericoloso solo con l‘ex Morata che, dopo un  sublime controllo, con un lob beffa l’estremo difensore dei  blancos. Prodezza che, però, viene annullata per un millimetrico fuorigioco.  Al 74′ Modric pesca Bale che con un diagonale non lascia scampo ad Oblak. E’ il gol che chiude i conti a favore di un Real Madrid apparso superiore all’Atletico sia sotto il punto di vista del gioco che della condizione fisica. Un campanello d’allarme, dunque, per i colchoneros in vista dell’ottavo di Champions contro la Juventus. Intanto fa discutere l‘esultanza di Bale in occasione del proprio gol, un gesto polemico all’indirizzo dei tifosi e, forse, della stampa, per le troppe critiche piovutegli addosso negli ultimi tempi, che non è passato inosservato.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo