Maturità seconda prova
Il Miur ha svelato oggi le novità della Maturità 2019

Annunciata la seconda prova Maturità 2019: latino e greco al classico, matematica e fisica allo Scientifico. L’annuncio del Miur in un video su Facebook.

L’esame di Maturità cambia volto. Ad annunciarlo, attraverso un video diffuso su Facebook, è il Ministro dell’Istruzione Bussetti. Nella seconda prova scritta della maturità 2019 debutta la cosiddetta “prova multidisciplinare”. Al liceo classico gli studenti non si cimenteranno più con la classica versione bensì con una prova mista di Latino e Greco. Al liceo scientifico, parimenti, gli studenti dovranno risolvere una prova a base di Matematica e Fisica. La seconda prova è in calendario per il prossimo 20 giugno 2019. L’elenco completo delle discipline oggetto della prova è disponibile sul sito del Ministero. Sia la prima che la seconda prova scritta da quest’anno saranno corrette secondo le griglie nazionali di valutazione diffuse nel mese di novembre. Nel decreto pubblicato oggi online sono indicate anche le discipline affidate a commissari esterni. Il Miur dimostra così una grande apertura alle nuove tecnologie, come testimoniano già da tempo le iscrizioni online. 

Maturità 2019, Bussetti: “Simulazioni per gli studenti”

Ad illustrare le novità della Maturità 2019 è stato il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti. “Comunichiamo le materie con largo anticipo”, ha sottolineato il ministro rivolgendosi agli studenti. “Come sapete da quest’anno ci sono delle novità. Per questo da ottobre abbiamo cominciato a fornire tutte le informazioni utili per le prove a voi e ai vostri docenti. Per sostenervi nella vostra preparazione organizzeremo delle simulazioni della prima e della seconda prova. Si svolgeranno nei mesi di febbraio, marzo e aprile“, ha annunciato Bussetti. Le simulazioni nazionali si terranno secondo il seguente calendario. Prima prova scritta: 19 febbraio e 26 marzo. Seconda prova scritta: 28 febbraio e 2 aprile.

LEGGI ANCHE —> SCUOLA, GREMBIULE OBBLIGATORIO: L’IDEA DI SALVINI PIACE AL CENTROSINISTRA

Facebook Comments