Coppa Italia, avanti ai quarti Milan e Juventus

Milan e Juventus a braccetto ai quarti di Coppa Italia con il medesimo punteggio: 2-0. Grande attesa stasera per il Napoli contro il Sassuolo che vedrà il ritorno in campo di Koulibaly dopo la squalifica

Approdano ai quarti di finale di Coppa Italia il Milan e la Juventus, entrambe vincitrici per 2-0. I rossoneri hanno la meglio su una coriacea Sampdoria solo nei tempi supplementari. Eroe di giornata per i milanisti il baby Cutrone, autore della doppietta decisiva. Il primo gol, che sblocca il risultato, perfetto assist di Conti, arriva al 103′, cinque minuti dopo raddoppia con un pregevole lob. Ancora in ombra Higuain, sempre più al centro delle voci di mercato che lo danno per partente già durante la sessione di mercato in corso. Più agevole la vittoria della Juventus che liquida la pratica Bologna, al Dall’Ara, con un comodo 2-0. Subito avanti i bianconeri, al 9′, con Bernardeschi che capitalizza un’indecisione della retroguardia felsinea. Al 49′ Kean chiude la contesa a favore dei bianconeri.

Coppa Italia, stasera in campo il Napoli

Per i rossoneri ai quarti c’è la vincente di Napoli-Sassuolo mentre i bianconeri attendono quella dell’incrocio Cagliari-Atalanta. Il programma della giornata prevede alle 15.00 Torino-Fiorentina, alle 18.00 sarà la volta di Inter-Benevento. Il piatto forte del menù di giornata ci sarà alle 20.45 quando ad incrociare i guantoni saranno, al San Paolo, il Napoli ed il Sassuolo. Grande attesa per il ritorno in campo di Koulibaly dopo la squalifica per l’espulsione ed i cori razzisti di San Siro dello scorso 26 dicembre. Tuttavia il colpo d’occhio che offrirà il San Paolo non sarà quello delle grandi occasioni, la prevendita, infatti, è stata fiacca. Eppure tanti i motivi d’interesse per l’esordio nella Coppa nazionale degli azzurri, con mister Ancelotti che nella conferenza stampa della vigilia non ha nascosto le proprie ambizioni di alzare al cielo il trofeo. Non sarà del match Allan, finito nel mirino del Psg che sarebbe pronto a presentare un’offerta monstre per portarlo subito sotto la Torre Eiffel.