iPhone surriscaldato e scarico durante l’estate? Attiva queste funzioni

Un iPhone sempre surriscaldato e scarico è una cosa molto comune in estate. Per risolvere il problema basta attivare alcune funzioni nel dispositivo: ecco quali.

Un uso prolungato nell’utilizzo di tante app nello stesso tempo, periodi di ricarica prolungati e, soprattutto, l’esposizione al sole, possono portare l’iPhone a surriscaldarsi e a scaricarsi più velocemente rispetto alla normalità nel periodo estivo. Nella maggior parte dei casi, si tratta di un evento temporaneo, che non influisce sul funzionamento, la durata e la capacità del dispositivo.

iPhone surriscaldato e scarico: funzioni da attivare
iPhone surriscaldato e scarico – CheNews.it

Non tutti lo sanno, ma gli smartphone di ultima generazione, compresi i dispositivi iOS, hanno una protezione integrata per prevenire e proteggere le componenti interne, cercando di regolare la temperatura. Nonostante la batteria e la funzionalità dell’iPhone non risentano del troppo calore, non possiamo negare il fatto che sia un episodio alquanto fastidioso, soprattutto quando si è fuori casa.

Detto ciò, la maggior parte degli utenti Apple ha interesse nel bloccare questo processo. Per fortuna, il problema di un iPhone surriscaldato e scarico può essere risolto. Tutto quello che bisogna fare per raggiungere l’obiettivo è attivare 3 funzioni che sono presenti all’interno del dispositivo. Per farlo bastano dei pochi e semplici passaggi. In questo modo, si potrà tranquillamente prevenire il surriscaldamento.

iPhone surriscaldato e scarico: le 3 funzioni da attivare subito

Gli iPhone, così come molti altri smartphone, hanno molteplici funzioni, ma non tutti gli utenti arrivano a capirle e usarle. Per tutti coloro che vogliono bloccare, o almeno evitare in qualche modo, il surriscaldamento del dispositivo Apple, devono attivare 3 funzioni specifiche:

  • Caricamento ottimizzato: per attivare questa funzione, bisogna andare nelle “Impostazioni”, poi scorrere in basso fino a raggiungere e cliccare sulla sezione “Batteria”. Una volta dentro, non è necessario attivare il “risparmio energetico”, ma piuttosto entrare nella sezione “Stato e carica della batteria”. In questo modo, viene ridotta l’usura della batteria e l’iPhone apprende le abitudini  quotidiane di caricamento dell’utente.
  • Riduci movimento, transizioni con dissolvenza e attenua luci lampeggianti: queste tre funzioni si trovano all’interno della stessa sezione. Per attivarle, basta andare su “Impostazioni” e scorrere fino alla voce “Accessibilità”, in seguito cliccare su “Effetti schermo”. È una volta dentro questa sezione che si possono attivare facilmente.
  • Modalità scura: per attivarla, basta andare nella home e scorrere in basso fino ad arrivare alla sezione per “Modalità scura/chiara”. Per chi non la dovesse avere nell’interfaccia, è possibile inserirla andando nelle “Impostazioni” e cliccare nella sezione “Centro di controllo”, così da inserirla.

Un altro consiglio è quello di togliere la cover all’iPhone prima di metterlo a caricare. Inoltre, ci sono molti altri trucchi per risparmiare la batteria di un iPhone ed evitare che si scarichi troppo in fretta.