Compri cose inutili da Primark? C’è un motivo psicologico: svelato qual è

Chi acquista da Primark spesso esce dal negozio con cose inutili. È un evento più comune di quanto si pensi, ma qual è il motivo? A rivelarcelo è una psicologa: ecco che cosa ha detto.

Le grandi aziende a volte hanno dei segreti di vendita che spingono ad avere una clientela molto grande. A volte intorno a loro creano una moltitudine di miti che si rivelano falsi o meno veri, altre volte invece sorprendono per la veridicità. Uno dei più grandi punti vendita di abbigliamento è proprio il colosso irlandese, la cui politica di vendita è una delle più difficili da decifrare.

primark, segreto successo
fonte foto: Canva

Tante persone sono entrate almeno una volta in un negozio Primark. A primo impatto possiamo vedere come il punto vendita si differenzia da tutti gli altri per una serie di caratteristiche. La prima è per via della quantità esorbitante di prodotti che vendono. Ma poi risalta subito all’occhio il fatto che i prezzi sono molto bassi rispetto agli altri negozi, tanto che fare acquisti è naturale.

Siamo usciti tutti da uno dei punti vendita del colosso irlandese spendendo molto più di quanto avevamo previsto all’inizio. Ma la cosa sorprendente è che la mancanza di autocontrollo negli acquisti non è da biasimare. A svelarci il retroscena è stata una psicologa che ha ammesso che il rivenditore utilizza alcuni trucchi intelligenti per indurti ad acquistare all’interno del negozio.

Primark, qual è il segreto del successo?

Parlando nel documentario intitolato Primark: How Do They Do It?, la psicologa dott.ssa Amna Khan ha parlato di come il colosso cerca di mantenere i clienti in negozio il più a lungo possibile. Ha sottolineato come l’azienda ha studiato un modo in cui inserire il consumatore all’interno di una vera e propria esperienza sensoriale, come se andasse all’interno di un parco a tema.

Il tutto per fare in modo che la persona rimanga più tempo all’interno del punto vendita dove si è recato. Si ritiene, infatti, che Primark acquisti solo grandi spazi commerciali e aggiunga esperienze extra come caffè e servizi di bellezza. Tutti escamotage per invogliare i clienti a rimanere più a lungo nel negozio e, quindi, a spendere di più.

A confermare questa opinione è stato proprio il responsabile dell’innovazione e delle tendenze del futuro dell’azienda. Jermaine Lapwood ha infatti precisato che l’obiettivo del marchio è quello di mostrare ed esporre la grande quantità di prodotti possibili alle persone che hanno da offrire. Tuttavia, stanno anche attenti al fatto che i clienti non siano stanchi o disturbati.

Proprio per questo motivo hanno inserito all’interno dei negozi la possibilità di prendere un caffè o rilassarsi. Ci sono persone che entrano nel negozio per farsi una scorta di articoli di base come calzini e reggiseni. Ma anche acquistare articoli per le vacanze o per una ricorrenza. C’è anche chi decide di farsi tagliare i capelli, fare le unghie e curare le sopracciglia.

Tra tutti i negozio in giro per il mondo, possiamo dire che la differenza vera e propria la fa il Birmingham Primark che offre un’esperienza di shopping davvero eccezionale. Si tratta di una struttura distribuita su cinque piani, il negozio è il più grande del mondo, con un’estensione di 160mila piedi. Il direttore del negozio ha ammesso che alcune società organizzano dei viaggi in pullman per visitare il luogo.