Bonus part time, occhio alla scadenza: restano solo pochi giorni

Tra gli incentivi che stanno per scadere troviamo anche il bonus part time. La scadenza per fare richiesta è molto vicina, dopo non sarà più possibile riceverlo. Ecco quando si chiuderà tutto.

Prima della chiusura del governo Draghi, l’esecutivo ha dato vita ad un altro serio aiuto per le tante persone in difficoltà. Il decreto Aiuti ter ha visto il via di tante agevolazioni, una dedicata ai lavoratori che non hanno un contratto continuativo ma le loro prestazioni si fermano a sporadiche occasioni.

Bonus part time
Fonte foto: Canva

Quando si parla di bonus lo si fa con la consapevolezza che il momento economico che stiamo vivendo è particolarmente difficile. Per questo motivo, L’ex Presidente del Consiglio Mario Draghi e i suoi ministri hanno dato modo di dare piccoli sostegni alle famiglie. Si è partiti con il bonus 200 euro e si è arrivati a quello da 150 euro e il bonus part time.

I bonus che hanno permesso le famiglie un alleggerimento della pressione sono vari. Di recente si è sviluppato l’incentivo per le famiglie. Le indicazioni sui redditi sono stati annunciati. Come ogni incentivo, vitale è fare la domanda. Per il bonus part time, il tempo sta per scadere. Vediamo insieme quanto manca per avere il contributo da 550 euro.

Entro quanto tempo fare domanda per il bonus part time?

Come ogni bonus, anche questo part time può essere ricevuto tramite la dovuta richiesta. Una richiesta che dovrà essere fatta entro e non oltre il 30 novembre 2022. Questo è il termine ultimo per ricevere l’indennizzo di 550 euro che è stato introdotto dall’Aiuti ter.

Questo bonus è riconosciuto dall’INPS dopo la dovuta domanda inviata telematicamente. Quindi, entro il 30 novembre i lavoratori part time dovranno eseguire la domanda. Se lo faranno dopo, non avranno accesso a nulla. Il procedimento per arrivare alla domanda è semplice e dobbiamo fare riferimento prima alla sezione “Servizi” e poi a quella “Punto di accesso alle prestazioni non pensionistiche“. dopodiché selezioniamo “indennità una tantum per i lavoratori a tempo parziale ciclico verticale”.

Non solo il portale web ma è possibile fare riferimento anche a due numeri di telefono: 803 164 da rete fissa mentre da rete mobile, a pagamento, il numero è 06 164164. In ultima alternativa si può richiedere aiuto al CAF o Patronato della zona. I dipendenti incaricati procederanno ad effettuare la domanda personalmente.

A chi spetta il bonus da 550 euro?

Il bonus part time è concesso per i dipendenti di aziende private che hanno avuto un contrato parziale a ciclo verticale. La misura è, quindi, dedicata a questi lavoratori: lavoratori con contratto in cui non ci sono periodi interi di prestazione. Questi periodi non devono andare sotto alle 7 o sopra alle 20 settimane; ci sono, poi, i lavoratori he alla domanda non hanno un rapporto di lavoro dipendente; persone che alla domanda non percepiscono NASpI; infine è destinata a coloro che alla domanda non ricevono la pensione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news