Terremoto, la situazione in Italia non si ferma: scossa di magnitudo 3.0

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In queste ultime settimane una parte dell’Italia sta segnalando varie scosse di terremoto. Questa volta la potenza è stata di magnitudo 3.0. I dettagli dalla Sala Sismica INGV-Roma.

Sono settimane molto complesse per l’Italia in tema di terremoti. Ancora una volta, nelle Marche, un terremoto ha segnato la notte di molte persone. La regione è stata colpita, qualche giorno fa, da un sisma molto potente e ora si stanno verificando altre scosse, di intensità minore.

Terremoto
Fonte foto: Canva

Il terremoto è uno dei fenomeni che più intimoriscono le persone. Questo perché, nonostante la grande tecnologia odierna, è imprevedibile e può palesarsi con numeri devastanti. Un mix, insomma, che genera sempre grande tensione e panico. Elementi che coinvolgono sempre tutte le persone coinvolte.

Dalla puntuale Sala Sismica INGV-Roma si viene a conoscenza che la zona Pesaro Urbino è stata protagonista di un’altra scossa. Le Marche, quindi, sono finite di nuovo al centro del mirino di questo fenomeno. Cosa non nuova dato che, proprio qualche giorno fa, Ancona è stata colpita in maniera altrettanto forte. Andiamo, ora, a vedere l’ennesima scossa, verificata di notte, nella zona del marchigiano.

Terremoto nelle Marche, coinvolta la zona Pesaro Urbino: magnitudo ed epicentro

Sono settimane molto intense per i cittadini delle Marche. Ancora una volta, come rilevato dall’Istituto Nazionale di Geofisica  e Vulcanologia, la Costa Marchigiana Pesarese, Pesaro Urbino, è stata raggiunta da una scossa di magnitudo 3.0. La scossa si è verificata alle 4:56 di questa notte. Con epicentro in pieno mare.

Come sempre ci sono anche le coordinate geografiche a supporto. Il terremoto si è verificato ad una latitudine di 43.9770 e una longitudine di 13.200. La profondità è stata di 11 chilometri. Di certo, molti hanno avuto una grande apprensione dato che quella zona è stata protagonista di recenti scosse di terremoto. Per fortuna si tratta di un episodio lieve e che non è stato avvertito da molte persone. Sui social, infatti, alcuni hanno sottolineato di non aver avvertito niente. Mentre altri si chiedono quando finiranno queste scosse di assestamento.

Dati i ripetuti fenomeni, la scossa non può che essere monitorata. Gli esperti e le autorità sono concentrati su questa zone perché le scosse non accennano a diminuire. Anche se c’è da dire che sono poche le scosse che superano il terzo grado della scala Richter.

La terribile scossa del 9 novembre che ha colpito il Centro Italia

Tutto è partito lo scorso 9 novembre 2022 quando in piena mattinata si è abbattuta sulla costa Marchigiana Pesarese una scossa di magnitudo 5.7. A questa poi sono seguite altre scosse di magnitudo 3.1, 3.4 e 4. Un episodio che ha coinvolto tutta la zona centrale della Penisola e che ha portato tantissime persone a dare la loro testimonianza di quanto successo.

Terremoto Marche
Terremoto Marche