Si traveste da Van Gogh e si ‘vendica’ così: l’episodio fa il giro del web

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Un uomo si è travestito da Van Gogh per ‘vendicarsi’ contro gli attivisti che hanno imbrattato il quadro del celebre artista. L’episodio ha fatto il giro del mondo grazie al web: ecco che cosa è successo.

Una serie di atti vandalici contro i capolavori d’arte più ammirati al mondo di tutti i tempi sta sconvolgendo gli appassionati e non solo. È un evento che non è una novità, ma la ripetizione di tali episodi sta coinvolgendo l’opinione con dettagli tragicomici. A suscitare scalpore però è stata anche la trovata di uomo che ha deciso di ‘vendicarsi’ a suo modo.

VAN GOGH
fonte foto: Canva

I più attenti di sicuro hanno notato di come, negli ultimi mesi, le notizie su questioni politiche come la guerra in Ucraina o quelle economiche come l’inflazione hanno condiviso lo spazio con episodi di attivisti che hanno deciso di imbrattare opere nei principali musei europei. Degli attacchi che hanno assunto un carattere di sacrilegio contro dei veri pezzi del patrimonio universale mondiale.

Uno degli eventi più rilevanti di questo tipo è stato quando, lo scorso ottobre, il famoso dipinto a olio di Van Gogh intitolato “Girasoli” è stato inondato dalla zuppa di pomodoro. È stato forse il più virale degli episodi, tra i quali si annoverano anche altri. Dietro questi eventi è circolata sul web la notizia di un uomo che si è travestito dal celebre pittore per ‘vendicarsi’ contro gli attivisti. Ma non è come sempre.

Uomo si veste da Van Gogh contro attivisti: ma è solo satira

C’è una lunga storia di musei e arte utilizzati per la protesta politica. Quella che si sta vedendo in queste ultime settimane, quindi, non è una cosa nuova. La cosa però diversa è quella che è accaduto dopo l’episodio avvenuto a Roma, quando un gruppo di giovani attivisti ha gettato una zuppa sull’opera d’arte firmata da Vincent Van Gogh chiamata “Il seminatore” e che si trova a Palazzo Bonaparte.

Da quel momento, il web ed in particolare i social hanno fatto circolare un meme di un uomo travestito del pittore con una didascalia che recitava che questa persona era entrata in una sede a Londra degli attivisti che protestano in difesa dell’ambiente e ha deciso di vendicarsi. Come lo ha fatto? Buttando su di loro un minestrone. Usando, come si suol dire, la cosiddetta “legge del contrappasso”. Ma le cose sono molto diverse a quanto si pensi.

Si tratta solo di satira e la notizia è una bufala. Nessuno in Gran Bretagna ha riportato la notizia che ha girato solo sui social. La vignetta, infatti, arriva da una pagina tedesca che fa post di stampo ironico e satirico per intrattenere gli utenti. Quindi niente di vero, visto che a quanto pare lo scatto dell’uomo è stato fatto durante una parata di Halloween.