Natale, come risparmiare durante le feste? Dalle luci led al timer, i dettagli

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

A grandi passi ci avviciniamo al Natale. Un periodo che tra alberi, luci e altro, può condizionare la spesa in bolletta. Come risparmiare? Alcuni accorgimenti possono aiutarci.

Uno dei periodi più attesi dell’anno è sicuramente quello del Natale. Un momento da passare in serenità e con i propri cari. Inoltre, l’l’umore migliora vedendo i tantissimi colori che contornano questo periodo in particolare. Alberi, luci, strade illuminate e tanto altro ancora. In questo momento storico, però, a fare da contraltare è la spesa in bolletta.

Natale risparmio
Fonte foto: Canva

Il Natale è certamente uno dei periodi più impegnativi dell’anno. Le varie feste che ci sono portano a spese da non sottovalutare. Non pensiamo solo alla fattura elettrica ma anche agli alimenti da acquistare, gli addobbi e altri articoli di questo tipo. Insomma, tutte cose che si scontrano con la politica del risparmio attuata da molti.

La situazione economica di molte famiglie è complicata. Anche in tema di regali, il discorso non è affatto facile. I prezzi sono sempre più alti ma è possibile anche trovare qualche dono al di sotto dei 5 euro. Segno che qualcosa, in qualche modo, si possa fare. Come si può agire su alcuni strumenti per arginare il costo crescente della bolletta della luce. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Natale meno caro? È possibile, gli accorgimenti da mettere in atto

Il Natale porta con se anche un certo spessore illuminativo. Un aspetto che non può non incidere in bolletta, portando questa ad alzarsi sensibilmente. Ci sono degli accorgimenti, però, da poter mettere in atto. Questi sono stati svelati da Assogiocattoli e riguardano alcuni gesti che possono permetterci di vivere settimane tranquille.

Secondo l’associazione, il primo passaggio è sostituire le luci a incandescenza con quelle a led. In questo caso il risparmio è compreso tra l’80 e il 90%. Si pensi che una catena luminosa da minimo 500 LED concede una potenza complessiva di 5 Watt. Il consumo in un mese per 10 ore al giorno è di circa 1,5 Kilowattora. Già con questa misura si può arrivare a 0,60 euro al mese di energia consumata.

Per dare un’ulteriore svolta, sempre secondo Assogiocattori, possiamo fare affidamento ad un timer. Questo dispositivo permette di gestire in completa autonomia le fasi di spegnimento e accensione. Il timer, dunque, serve per evitare qualsiasi dimenticanza che può provocare un rialzo della bolletta.

Le catene di luci con un timer possono essere regolare in base alle nostre esigenze. Cosa che permette di essere in funzione per le 6-8 ore di riferimento. Lo spegnimento sarà automatico come l’accensione. Le luci con timer, infatti, si riaccenderanno allo stesso orario ogni giorno, secondo le impostazioni. Insomma, anche su questo ambito si può risparmiare in maniera importante. Cosa da non sottovalutare.