Mangia pipistrelli e pubblica video, web in rivolta: arriva l’arresto

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una nota Youtuber ha deciso di riprendersi mentre mangiava una zuppa di pipistrelli. Alla visione, tanti utenti del web sono partiti con feroci critiche. La situazione è degenerata portando all’arresto della content creator.

L’ingresso della rete nella nostra vita ha dato spazio a molti di mettersi in mostra. Le varie piattaforme, infatti, per molti sono luoghi di lavoro. Fare video è diventato una vera attività, per alcuni, redditizia. Dall’altra parte, però, bisogna sempre stare attenti a cosa si decide di pubblicare.

Mangia pipistrelli
Fonte foto: Canva

Questi anni sono stati sconvolti dalla pandemia. Si è detto tantissimo sulla sua genesi, alcuni hanno parlato di un virus creato in laboratori mentre alti di una persona che ha mangiato un pipistrello. Di fatto, non sapremo mai la verità ma si è dibattuto proprio su questo ultimo tema a seguito di quanto mostrato da una youtuber thailandese.

Un video postato dalla content creato ha generato un vero e proprio caso sul web. Nel video la si vede davanti ad una zuppa di pipistrelli. Alla visione, sono arrivati i commenti da ogni parte del mondo. Utenti completamente inferociti che hanno invitato a non farlo più per non ripetere gli errori del passato. La situazione, però, ha visto un finale davvero inatteso.

Youtuber pubblica video dove mangia pipistrelli, web in rivolta: arrestata e rischia fino a 5 anni

Un video postato dalla youtuber Phonchanok Srisunaklua ha fatto il giro del web. Le reazioni sono arrivate da ogni parte del mondo. Nelle immagini si vede la ragazza mettere davanti a se una ciotola fatta da brodo e pomodorini con dei pipistrelli interi all’interno. Appena sistemato il tutto ha iniziato a mangiare con gusto.

Le reazioni sono state tantissime, in certi casi con parole davvero molto pesanti. Termini non ripetibili ma che possiamo immaginare. In aggiunta, la ragazza è stata arrestata con l’accusa di possesso di carcasse di animali selvatici protetti, proprio come i pipistrelli. Al momento rischia fino a 5 anni di carcere.

Di certo, scivoloni in rete sono capitati a tutti ma di questo tipo è difficile ricordarli. Il pubblico non ha per niente apprezzato quanto mostrato. E le critiche hanno poi portato la content creator a cancellare tutto. Inoltre, le critiche sono arrivate perché questi gesti possono portare a conseguenze gravissime. Come, ad esempio, la formazione e diffusione di un virus che deriva da animali selvatici.

Le immagini, dunque, hanno fatto a dir poco discutere. Le autorità sono intervenute immediatamente dopo aver visto il video. Del tutto probabile che il video sia stato fatto per ottenere visualizzazioni. Una strategia che, come abbiamo visto, non ha del tutto funzionato. Dopo questo vero e proprio caos, la giovane ragazza ha deciso di scusarsi pubblicamente.