Detenuto, colpo da 11,6 milioni di euro: rapina avvenuta nel carcere

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

L’universo delle carceri è abbastanza complesso e fatto di regole proprie. Un detenuto all’interno del penitenziario ha eseguito un colpo da 11,6 milioni di euro. Ecco come è andata la vicenda.

Quanto accaduto in un penitenziario ha fatto il giro del mondo. Le carceri sono luoghi in cui, all’apparenza, ci sono delle regole stringenti e tutti i detenuti sono controllati. In questi processi, però, qualcosa è venuto a mancare. Portando un detenuto ad organizzare e mettere a segno un colpo incredibile.

COLPO CARCERE
Fonte Foto Canva

Procedere ad un colpo da oltre 10 milioni di euro non è semplice. A maggior ragione se si è sorvegliati praticamente sempre all’interno di un penitenziario. In questo caso, però, si è messo a segno un colpo da capogiro. Una rapina da 11,6 milioni di euro sottratti ad un magnate. Il protagonista è stato accusato proprio di questo atto criminale.

Da quanto riportato dal DailyMail, il detenuto avrebbe non solo sottratto i soldi ma anche eseguito all’acquisto di una villa ad Atlanta. Immobile con ben 6 camere da letto e dal costo molto alto. Il prezzo ammontava a circa 4,4 milioni di euro. Come detto, però, tutto è avvenuto mentre il criminale era in carcere. Vediamo come si è svolta la vicenda.

Detenuto rapina un magnate dal carcere: la dinamica del crimine

Il detenuto si trovava nel penitenziario per scontare la pena di 14 anni per rapina a mano armata. Con i suoi contatti all’interno della struttura ha avuto accesso a dei telefoni. Con questi ha rubato l’identità del magnate dei media Sidney Kimmel. La sua società ha dato vita a film come Moneyball ed ha un valore stimato per 1.5 miliardi di euro.

Dopo aver rubato l’identità del magnate, il detenuto ha avuto accesso ai suoi fondi. Così ha prelevato in modo indisturbato una somma a 8 cifre. Lo ha fatto aprendo un conto corrente a suo nome tramite la patente e una bolletta di Kimmel.  Grazie ad un complice all’esterno della struttura si è avuta la verifica per procedere. Così ha acquistato 6.106 monete American Gold Eagle per 11.4 milioni di euro. Ha anche ingaggiato un team di sicurezza per portare le monete tramite un aereo privato ad Atlanta. Monete che dovevano arrivare ai coimputati. Così da pagare la villa nella zona.

Il caso ha sicuramente sorpreso moltissime persone. Si pensa che quanto accaduto sia stata una delle più grandi rapine messe a segno all’interno di un penitenziario. Il DailyMail ha riportato le parole dell’avvocato Pak. L’avvocato ha sottolineato come alcuni criminali non siano interessati alla riabilitazione ma solo la ricerca dei soldi. Questo tassello, secondo l’avvocato, sarebbe stata la molla per il detenuto a commettere la frode. Con il suo piano ha avuto in mano alcuni mezzi di identificazione. Gli stessi che gli hanno permesso di entrare in uno dei conti di Kimmel.