Sequestro dell’auto, questo gesto può costarti il ritiro della macchina

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il sequestro dell’auto è un atto estremo che spinge l’autorità a farlo in casi particolari. Questo gesto può costarti il ritiro della vettura, fai attenzione: ecco di che cosa si tratta.

Ci sono diversi motivi per cui le forze dell’ordine possono rimuovere la nostra auto dalle strade pubbliche e portarla al recinto per mezzo di una gru. A volta si tratta di semplici infrazioni che possono essere sollevate dietro il pagamento di una multa. Tuttavia, nei casi più estremi e gravi avviene direttamente il sequestro dell’automobile. Andiamo a vedere qual è il gesto che non dovresti mai fare.

sequestro auto
fonte foto: AdobeStock

Vedere un carro attrezzi che si porta via la tua amata macchina non è piacevole. Quindi vale la pena sempre sapere in quali situazioni le forze dell’ordine come carabinieri e polizia possono stabilire che il tuo veicolo dovrebbe essere rimosso dal tuo possesso. La decisione di un sequestro di un’auto dipende dal tipo di infrazione. In genere si tratta di vizi che implicano che il veicolo o il conducente non soddisfino le condizioni legali per circolare.

Sebbene il Codice della Strada regoli le situazioni in cui un veicolo può essere sequestrato. Generalmente la decisione è rimessa sempre alla discrezionalità dell’autorità che lo vigila o che si reca sul posto. Ci sono tantissimi motivi per il quale potresti vedere la tua macchina andare via con le forze dell’ordine. Uno di questi è proprio quando non c’è l’assicurazione. Ansiamo a vedere che cosa dice la legge in merito.

Sequestro dell’auto, macchina senza assicurazione: ecco che cosa succede

Il sequestro dei mezzi arriva quando ci sono sanzioni gravi del codice stradale. Uno dei più frequenti è proprio quello che riguarda la mancata copertura assicurativa dell’auto in questione o altre ipotesi che sono previste dal codice. Purtroppo è un gesto gravissimo, che può essere anche punito penalmente dalla legge in caso in cui sia stati coinvolti in un incidente stradale con conseguenti gravi.

È bene sottolineare che le autorità possono decidere di sequestrare l’auto sempre in questi casi. E lo faranno indipendentemente dal fatto che la persona che ha commesso il reato ne sia o meno il proprietario. Mentre la responsabilità di occuparsi di tutte le pratiche necessarie per rimuoverla sarà il suo proprietario. Andiamo a vedere come riottenerla dopo il sequestro.

Cos fare per avare la macchina sequestrata

Nel caso in cui l’auto sia stata sequestrata a causa di una mancata copertura assicurativa è possibile fare domanda per ottenere la macchina. L’istanza per avere l’auto deve essere presentata dal trasgressore, la persona che è stata fermata, in pratica è l’intestatario del verbale. Ma può essere presentata anche dal proprietario della macchina al Comando accertatore.

Il dissequestro del mezzo può effettuarsi a seguito di alcuni passaggi. Il primo è quello che prevede il pagamento della multa che è registrata sul verbale. Un secondo passaggio specifica che il proprietario debba pagare il premio assicurativo che ha una copertura minimo di sei mesi. Il terzo passaggio è il pagamento delle spese di custodia che sono varie ed eventuali.