Pioggia di multe in arrivo, è cambiato il Codice della Strada ma non tutti lo sanno

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per i guidatori, il Codice della strada è praticamente la loro guida. In caso di infrazioni ci potrebbero essere pesanti multe. Sanzioni che, in alcune situazioni, vedranno un deciso aumento. Ecco quali sono.

Il Codice della Strada, per ogni automobilista, deve avere valore sempre. La sicurezza su strada deve essere sempre garantita e non si può in alcun modo prenderla sottogamba. Per questo motivo, il Codice subisce sempre nuove verifiche. In questo caso, però, dal prossimo anno alcune infrazioni subiranno un deciso aumento.

cambia codice stradale
Fonte Foto Canva \ Adobe Stock

Quando si parla di multe e infrazioni lo si fa tenendo ben a mente la complessità dell’argomento. Le regole da rispettare alla guida del proprio veicolo sono tante. In caso di infrazioni, quindi, la multa è lo strumento minimo che si palesa. Come ben sappiamo, le sanzioni possono essere ancora più pesanti. Tutto dipende dal livello di infrazione.

Come accennato in precedenza, tale argomento è molto complesso perché tante possono essere le situazioni che si possono verificare. A tal proposito, di recente un nuovo autovelox sta mettendo nei guai molti automobilisti. In questa occasione, invece, tante potrebbero essere le infrazioni che darebbero vita ad una multa molto onerosa. Dal 2023 ci sarà un aumento del 10%. Questo sarà innescato dall’inflazione. Vediamo insieme quali multe saranno più care.

Multe più care, le nuove modifiche al Codice della Strada: i dettagli

Saranno tante le modifiche che avranno vita dal 1° gennaio 2023. Anche se il reato che più è considerato grave resta quello della guida in stato di ebbrezza. Tale condizione porta a tantissimi incidenti, così come l’uso del cellulare. Ma saranno anche altre le situazioni a cui porre la nostra attenzione.

Partiamo dall’aumento che innescherà l’entrata in Ztl senza permesso. Se il guidatore entrerà più di una volta in una zona a traffico limitato allora si avrà più di una multa. Passiamo al malfunzionamento o alterazione del tachigrafo. In caso ci fosse questo scenario si andrebbe da una multa di 866 euro fino ad arrivare ad una di 3.464 euro. Anche passare con il rosso subirà un deciso aumento in termini d i sanzione. Si passerà da una soglia minima di 167 euro ad un tetto massimo di 655 euro. L’infrazione di notte costerà ancora di più. Mentre un neopatentato perderà 12 punti. 6, invece, saranno i punti persi da un guidatore più esperto.

L’eccesso di velocità è un’altra infrazione sempre molto chiacchierata. Anche in questo caso la multa sarà più alta e potrebbe arrivare a 3.382 euro se si percorre la strada con una velocità di 60 km/h oltre la velocità consentita. Infine, chiudiamo con la mancanza di rispetto dell’assicurazione. Anche non essere a posto dal punto di vista assicurativo porterà ad una sanzione ancora più salata. Le cifre sono uguali a quelle che si avranno con la modifica del tachigrafo.