Quanto guadagnano cassieri e scaffalisti da Lidl? Ecco tutto quello che devi sapere

Lidl è un colosso tra i discount europei e vanta una storia di quasi mezzo secolo: ma ti sei mai chiesto quanto guadagnano i suoi dipendenti? Te lo raccontiamo noi.

E’ forse un caso che Lidl sia anche partner della nazionale italiana? La maglia azzurra, il nostro calcio, la nostra passione, i nostri sogni: mai connubio è stato più indovinato per cementificare il rapporto tra la società di origine teutonica e il nostro Paese.

LIDL
Adobe

Le nuove offerte di lavoro Lidl non mancano mai: così come non mancano le novità importanti che riguardano una multinazionale in continua espansione che non solo cerca sempre figure giovani e dinamiche ma offre ai suoi clienti qualità e prodotti, non solo legati al food, che uniscono affidabilità e quell’efficace strategia di comunicazione che porta un brand a diventare parte integrante della nostra vita.

Le prime filiali Lidl furono aperte a Ludwigshafen, in Germania, negli anni ’70: nel 1999, Lidl è stato il primo discount a introdurre le casse scanner. Lidl ha oggi filiali in quasi tutti i paesi europei e anche negli Stati Uniti oggi ci sono circa 100 filiali; Lidl è un colosso che vanta oltre 190.000 dipendenti in tutto il mondo, oltre 70.000 nella sola Germania (dati aggiornati anno 2020).

Circa 20.000 dipendenti di Lidl, oggi, in Italia garantiscono che ogni giorno puoi inserire i prodotti di cui hai bisogno nel carrello. Ne incontrerai alcuni in prima linea in uno dei 700 negozi in Italia.

Molti altri lavorano dietro le quinte. Lidl gestisce 11 centri di distribuzione delle merci a livello nazionale, dove sono gli impegnati gli operatori logistici. Poi ci sono ragionieri, manager, apprendisti e simili, ma ti sei chiesto quanto guadagnano? Alla Lidl, di certo, il lavoro più pagato è quello di Direttore delle vendite a circa 227mila euro all’anno.

Gli stipendi medi Lidl per reparto includono: responsabile Marketing a € 110.949, Finanza a € 91.823, Sviluppo aziendale a € 159.624 e Coordinatore IT a € 110.375. La metà degli stipendi per così dire dirigenziali è superiore a € 130.690. 70 su 100 dipendenti in media, della LIDL, in Europa e nella Ue, classificano la loro retribuzione nel 10% delle migliori aziende di dimensioni simili.

69 dipendenti su 100 della Lidl classificano i loro vantaggi economici nel 15% delle migliori aziende di dimensioni e caratteristiche simili: cerchiamo di capire quanto guadagnano coloro che sono impiegati a stretto contatto diretto con i clienti per portare a casa la tua spesa, come cassieri e scaffalisti o addetti alla gastronomia.

Secondo alcune autorevoli piattaforme on line per le valutazioni delle posizioni lavorative, ecco la media di alcuni dei principali stipendi lordi annui degli impiegati di un supermercato Lidl (sempre dati aggiornati anno 2020).

  • Impiegato al dettaglio: 29.400 euro
  • Direttore di filiale: 54.200 euro
  • Vicecapo: 38.200 euro
  • Responsabile vendite: 82.200 euro
  • Impiegato: 36.500 euro
  • Caposquadra: 54.900 euro
  • Apprendista: 12.800 euro
  • Impiegato commerciale: 38.700 euro
  • Cassiere: 21.200 euro

Sempre secondo i portali di settore, a quanto pare i dipendenti sono soddisfatti della resa. Valutano lo stipendio e i benefici sulle piattaforme specializzate con una media 4,1 stelle su cinque possibili. (Le recensioni sono spesso anonime).

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news