Irene Pivetti, la sua nuova vita: dalla politica all’attività sociale

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Irene Pivetti è stata protagonista in molti ambiti. Dalla politica al piccolo schermo, ha sempre mostrato la sua personalità. Ora, invece, la sua vita ha preso una piega completamente diversa. Ecco cosa fa.

La politica italiana ha visto tantissime personalità al suo interno. Una di queste è stata Irene Pivetti. La giornalista e conduttrice, al momento, è fuori dalla politica ma è ripartita con un’attività sociale davvero molto importante. Una seconda vita che ha dato spazio alle persone che sono più sfortunate.

Irene Pivetti
Fonte foto: Ansa

Irene Pivetti ha militato nella Lega Nord ed è stata deputata svolgendo il ruolo di Presidente della Camera nel 1994. La sua carriera politica arriva fino al 2001 e nel mentre c’è stato il passaggio all’UDEUR. Un legame politico che non si esaurisce con questa esperienza dato che nel 2019 si candida all’europee. Al momento, come detto, è lontana dalla politica e svolge il ruolo di dirigente di un’impresa a Monza.

La città lombarda è nel cuore della giornalista e conduttrice. Come svelato dal quotidiano Il Giorno, che l’ha intervistata, la Pivetti faceva jogging, sotto scorta, al Parco. Ora, invece, è a capo della cooperativa Mac Servizi. Cosa che le ha permesso di prendere in affidamento il ristorante sociale “Smack” del pensionato di via Tazzoli.

Irene Pivetti, la sua vita con la mensa dei poveri: il suo progetto

La carriera di Irene Pivetti non ha bisogno di presentazioni. Lei è stata la più giovane presidente della Camera. La sua vita politica è stata intensa anche se poi si è legata all’ambito giornalistico e televisivo. Ora, come raccontato a Il Giorno, ha aperto ad un nuovo capitolo. Si dedica al ristorante sociale che garantisce pranzo e cena per i più poveri.

Come svelato dal quotidiano, la giornalista e conduttrice ha preso una camera al pensionato. Tale spostamento le permette di aprire il suo locale alle 6:30 mentre la chiusura si verifica alle 22. L’incontro con il quotidiano è avvenuto mentre era intenta a fare i calcoli per la spesa. Oltre che a gestire le prenotazioni. L’ambiente si presenta caldo ed accogliente, praticamente familiare. Svela che il personale tocca quota 10. Questo si divide tra cucina e servizio al tavolo.

La Pivetti svela anche che il ristorante ha aperto da poco, poco più di una settimana. Al momento, i clienti hanno raggiunto quota 40 a pranzo mentre a cena 20. La volontà, però, è quella di aumentare sempre di pi. A tal proposito ha aperto ad una spaghettata per le società sportive dopo la partita.

Spazio anche alla politica, alla domanda la Pivetti ha sottolineato di lasciare i clienti parlare tra loro. Per lei, la politica è responsabilità sociale. In certo senso, afferma, anche questo è fare politica anche se non si è all’interno di un partito. Insomma, pare che Irene Pivetti abbia trovato un’altra chiave di lettura a Monza. La politica è, come racconta, alle spalle. Mentre il presente e il futuro è rappresentato dal ristorante e la sua mensa.