Gomme invernali, non sei in regola: rischi una multa salatissima

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Grande attenzione sull’installazione delle gomme invernali. A breve partirà l’obbligo che porterà i guidatori a prendere atto di tale cambiamento. In caso di violazione, potrebbe scattare una multa molto salata.

Con l’arrivo sempre più vicino delle basse temperature, anche gli automobilisti devono correre ai ripari. Per garantire le giuste e adeguate condizioni di sicurezza, dovranno effettuare il cambio dei pneumatici del loro veicolo. Un cambiamento che, però, conduce a delle spese importanti. Ma senza il giusto rispetto dell’obbligo si rischierebbe una multa.

Gomme invernali
Fonte foto: Adobe Stock

Garantire la sicurezza alla guida è alla base di tutto. Per questo motivo, l’installazione delle gomme invernali permette di rientrare in questo ambito. Con la pioggia, neve, strade ghiacciate e altro i problemi, senza un’adeguata prevenzione, potrebbero essere molto sei. L’ordinanza che dà vita all’obbligo parla di vetture e mezzi commerciali che arrivano a 3,5 tonnellate. Invece, chi percorre strade che possono avere solo degli episodi metereologici, è possibile scegliere le All Season oppure le catene.

Fino al 15 maggio 2023, nella Valle d’Aosta e in altre Regioni è già scattato l’obbligo. Per quanto riguarda le altre zone della Penisola, l’obbligo parte dal 15 novembre e arriva fino al 15 aprile. In pratica, quasi tutte le Regioni hanno tratti di strada che possono diventare avversi ai guidatori. Come detto, però, chi non rispetta l’obbligo rischia una pesante multa.

Gomme invernali, rischio multa se non si rispetta l’obbligo: fino a 355 euro

Come ogni obbligo non rispettato ci sono delle conseguenze profonde per il diretto interessato. In questo caso si parla da una multa che può arrivare a 168 in caso di centro abitato. Mentre se la violazione è avvenuta in autostrada o su carreggiata extraurbana la cifra può variare da 84 a 335 euro. Si segnala anche il fermo del veicolo fino a quando non ci si mette in regola. In caso di recidiva, oltre la multa, si segnala anche la perdita di 3 punti dalla patente.

Il guidatore deve essere sempre a conoscenza di quale siano le zone dove c’è l’obbligo. Anche alcune Province stanno adottando certe misure. Per le persone interessate è consigliabile visitare i siti stradeanas.it e pneumaticisottocontrollo.it. Questi due portali permettono di avere un giusto sguardo sulle aree coinvolte. Così da essere a conoscenza di tutto e programmare il cambio.

I pneumatici di riferimento hanno le seguenti sigle: MS, M/S, M-S e M&S. Si segnala anche un altro pittogramma Alpino, con una montagna e 3 picchi con un fiocco di neve contenuto all’interno. Tutte le gomme devono essere idonei a quanto scritto sul libretto. Dunque, ci sono tutte le condizioni per conoscere bene come cambiare le gomme per questo inverno. Chi non lo fa, come detto in precedenza, rischia grosso. Cerchiamo, quindi, di organizzare tutto per tempo senza rischiare nulla.