Vuoi davvero risparmiare con il tuo frigorifero? Ci sono segreti che dovresti conoscere

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ecco alcuni modi efficaci, a metà tra buon senso e intelligente uso della tecnologia a tua disposizione, con cui puoi aiutare il tuo frigorifero, durante i mesi più caldi, a lavorare in modo efficiente, guardando anche al risparmio energetico.

Un frigorifero è una parte importante di qualsiasi cucina moderna ed è difficile immaginare di viverne senza. Ciò è particolarmente vero durante l’estate, quando un pronto accesso a bevande fresche e gelati può davvero aiutarti a far fronte al torrido caldo stagionale.

Frigorifero adobe stock
Frigorifero adobe stock

Durante i mesi estivi, il tuo frigorifero lavorerà molto più duramente per mantenere fresco il suo contenuto, viste le condizioni esterne. Questo può metterti nella condizione nefasta di consumare più energia: ma una eventuale mancanza di efficienza potrebbe far aumentare notevolmente la bolletta energetica. E di questi tempi, con la crisi che incombe, è davvero un miracolo che tutto questo non accada.

Ogni porta del frigorifero ha una guarnizione progettata per rendere la porta ermetica. Se ci sono delle lacune nella guarnizione, le capacità di raffreddamento del frigorifero saranno compromesse. Sarà necessario sostituire la guarnizione della porta, ma prima va controllata per eventuali ostruzioni che potrebbero essere la causa del guasto.

Le batterie del condensatore, situate nella parte posteriore del frigorifero, sono vitali per il processo di raffreddamento. Nel tempo possono essere ricoperti da sporco o polvere che influiranno sulla loro capacità di lavorare. I frigoriferi più recenti hanno spesso sistemi di condensazione autopulenti, ma i modelli più vecchi devono essere puliti. La polvere può essere rimossa con un aspirapolvere, oppure è possibile acquistare una speciale spazzola a spirale.

Frigorifero: sai davvero come usarlo al meglio?

Può sembrare che un frigorifero debba lavorare di più se ci metti più cibo. Questo non è corretto e, in effetti, è vero l’esatto contrario. Un frigorifero ben fornito consuma meno energia rispetto a un frigorifero quasi vuoto. Certo, sarebbe da pazzi comprare un carico di cibo che non puoi mangiare o fare scorta prima di andare in vacanza estiva. Se vuoi tenere il frigorifero pieno e non vuoi comprare più cibo, riempi semplicemente gli spazi vuoti con delle brocche d’acqua.

Sia il frigorifero che il congelatore devono essere impostati alla temperatura corretta per prestazioni ed efficienza energetica ottimali. Questo ti aiuterà a mantenere il tuo cibo conservato in modo sicuro senza spendere troppo, ben sapendo che anche il frigo influisce non poco sulla bolletta. La temperatura ideale del tuo frigorifero va regolata tra 0 e 5 gradi, questo consentirà anche di tenere lontana la proliferazione batterica.

Ricordati che in basso c’è la zona più fredda: sistema qui, perciò, gli alimenti che hanno una maggiore deperibilità, come carne, pesce, formaggi, e disponi in alto frutta, verdura, yogurt. Questo ti permetterà anche di posizionare il cibo alle giuste temperature, rispettando le sue caratteristiche di manipolazione.