Terremoto ultima ora, scossa da Mw 6.2: cresce l’allerta, cosa sappiamo

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nuovamente la terra torna a tremare. Lo fa in modo davvero molto profondo. Una scossa di terremoto dal magnitudo altissimo ha gettato tutti nel panico. Ecco tutti i dettagli.

Il terremoto è uno dei fenomeni più preoccupanti che esistono. La tecnologia ci fornisce tantissimi strumenti ma, ancora oggi, non ci concede la possibilità di prevedere questi eventi. Inoltre, questi fenomeni possono avvenire in qualsiasi momento e con qualsiasi potenza. Insomma, si tratta di uno dei fenomeni che più spaventano.

Ancora una volta, la terra accoglie un evento preoccupante. Ad essere colpita è stata una delle zone che risultano essere più sismiche del mondo. La rilevazione è stata fatta sempre dalla puntuale Sala Sismica INGV-Roma. l’Istituto ha rilevato il sisma nella parte alta del Messico, dalla Mappa si vedono anche alcune città americane.

La storia in ambito di terremoti non lascia affatto tranquilli. Ci sono stati situazioni che hanno portato ad autentici drammi. L’alta potenza del sisma può creare degli scenario che colpiscono in profondità. A maggior ragione se si parla di una zona che, solo pochi mesi fa, ha visto un altro terremoto dalla potenza elevatissima. Entriamo, dunque, nei dettagli di questo evento.

Terremoto in Messico, magnitudo 6.2: allerta massima, la situazione

Il terremoto che ha colpito il Messico e parte dell’America, come rilevato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha segnato una potenza di magnitudo 6.2. Il fenomeno si è verificato nella zona del Golfo della California, a Santa Rosalia nella parte nord della Nazione.

INGV ha portato alla luce anche le coordinate geografiche. Tale sisma si è palesato ad una latitudine di 28.1070 mentre la longitudine è stata di -112.2560 con una profondità di 10 chilometri. Mentre in Italia, l’orologio segnava le 11:02, in Messico erano le 03:02. In piena notte, la popolazione è stata toccata in particolar modo. Inoltre, la scienza ha spiegato come mai tali fenomeni si verifichino sempre di notte.

Al momento, non ci sono particolari notizie dall’America e dal Messico. Sembra che tutto sia legato ad un grandissimo spavento anche se la situazione è in continua e costante evoluzione. Le autorità, sia americane che messicane, sono all’allerta per qualsiasi cambiamento. Fino ad ora, però, non ci sono da segnalare danni a strutture e persone.

I locali sono particolarmente preoccupati perché il 19 settembre scorso un sisma potentissimo lì ha colpiti. In quella occasione, il magnitudo segnato è stato di 7.6 ed ha colpito la parte occidentale del Paese. Quell’evento ha portato anche alla morte una persona. Ora, a quanto pare, le cose sembra essere andate in modo di verso anche se gli aggiornamenti continueranno ad arrivare nel corso della giornata. Staremo a vedere se la situazione riceverà altre novità oppure la tensione potrà essere messa da parte.

Terremoto in Messico
Terremoto in Messico