Victoria De Angelis, la particolare sindrome che l’afflige: ecco di cosa si tratta

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Victoria De Angelis dei Maneskin ha svelato di avere una particolare sindrome. Tale dichiarazione ha portato tanti a voler conoscere nel profondo questo problema. Ecco di cosa si tratta.

I Maneskin sono la band italiana, con ogni probabilità, più seguita al mondo. La loro musica è, ormai, ascoltata da tantissime persone e i componenti del gruppo sono sempre più amati. Per tale ragione, ogni loro confessione diventa qualcosa di importante. Anche perché concede la possibilità di conoscerli anche oltre il palco.

Victoria De Angelis
Fonte foto: Ansa

Fin dalla loro prima canzone, i Maneskin hanno segnato nel profondo. Lo hanno fatto anche tramite la loro personalità. A spiccare, oltre il frontman, troviamo la bassista Victoria De Angelis. Lei ha stupito tutti non solo per la sua carica sul palco ma anche per la sua bellezza e il suo stile. Tanti aspetti che l’hanno resa una sorta di guida per molti.

In questa occasione, la confessione di Victoria De Angelis ha completamente spiazzato tutti. Ha svelato di essere legata alla Fomo. Anzi, di avere una delle peggiori al mondo. Le sue parole hanno acceso i riflettori su questo tema. Un argomento molto sentito perché va a toccare, in qualche modo, la psicologia umana. Vediamo insieme le sue parole e cosa riguarda la Fomo.

Victoria De Angelis e la “peggiore Fomo del mondo”: la confessione

In un’ospitata a Radio Dj insieme alla sua band, Victoria De Angelis ha svelato di avere la peggiore Fomo del mondo. Ha approfondito la confessione sottolineando che tale cosa la porta a uscire tutti i giorni, anche in modo forzato. Un’uscita che non viene stoppata da nulla neanche dalla stanchezza. Tutto questo è indotto dalla paura di perdersi qualcosa.

La Fomo, Fear of Missing Out, riguarda la paura di essere tagliati fuori. Di, appunto, perdersi qualcosa. Questa paura, o sindrome, è sempre più comune e frequente. Anzi, l’ambito virtuale ha portato ad una sorta di acutizzazione. Lo ha spiegato lo psicoterapeuta Matteo Panerai interpellato dal portale luce.nazine.it.

Lo psicoterapeuta toscano ha sottolineato come il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali non riporta tale sindrome. Nonostante questo, sottolinea, potrebbe essere riconosciuta tra le sindromi presenti nel DSM6. In merito alle parole della bassista dei Maneskin, Panerai afferma che la De Angelis ha solo espresso una delle facce di questo problema.

La Fomo, secondo lo specialista, si può esprimere in tantissimi modi. Quanto vissuto dalla bassista, spiega, può fare capo a molte persone. Il problema, però, arriva nel momento in cui tutto diventa invadente e ingestibile. Se il problema oltrepassa i limiti vuol dire che bisogna intervenire tramite specialisti e non informazioni che arrivano dalla rete. Quest’ultimo aspetto non potrebbe che peggiorare il tutto. Matteo Panerai conclude che bisogna far capire alle persone che si tratta di un “fatto ancestrale“. Un istinto che può essere domato tramite un’attenta analisi. In pratica, si deve capire che la paura non ha motivo di esserci.

@la.repubblica “Io devo uscire tutti i giorni perché altrimenti ho paura di perdermi qualcosa, è la Fomo, fear of missing out. Una sera ero davvero stanca e Thomas mi mandò un messaggio alle due di notte per dirmi che era a casa di Madonna”. Il racconto di Victoria De Angelis, bassista dei Maneskin, ospite insieme alla band nel programma di Say Waad?!, su Radio Deejay. L’intervista completa giovedì 20 ottobre a Say Waaad!?! su Radio DEEJAY, DEEJAY TV e YouTube #maneskin #madonna #musica @Radio Deejay ♬ suono originale – la.repubblica