Auto, rischi 694 euro di multa: attenzione a questo documento

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ogni veicolo, in Italia, regolarmente registrato, dopo un determinato numero di anni necessita di una revisione tecnica in un centro specializzato. Scopriamo insieme cosa rischi nel caso in cui vieni meno a questo obbligo.

Come accade anche nel Regno Unito, per i veicoli sottoposti al famoso Mot, anche in Italia, auto e motoveicoli, necessitano di una revisione periodica. Tutti i veicoli, nel nostro Paese, dopo un determinato numero di anni dall’immatricolazione, per circolare regolarmente, devono essere sottoposti a un’ispezione regolare presso centri tecnici ufficiali. Questa ispezione serve a garantire che l’auto sia idonea alla circolazione e con emissioni sicure. 

multa auto
fonte foto: AdobeStock

Ai sensi dell’articolo 80 del Codice della Strada, i veicoli devono essere sottoposti al controllo tecnico obbligatorio entro quattro anni dalla prima immatricolazione e successivamente a periodi alternati. Ciò include autovetture e veicoli da trasporto, nonché ciclomotori e motocicli da 50 cc in su (ovvero qualsiasi veicolo munito di targa di immatricolazione).

Auto, controllo tecnico: è fondamentale

Il controllo tecnico italiano (come il MOT nel Regno Unito) si chiama revisione. Si consiglia di prenotare un appuntamento presso un centro di controllo tecnico (officine revisione) per una revisione regolare del veicolo finalizzato a un rilancio di idoneità. L’elenco dei centri di prova autorizzati è sempre disponibile sul sito della Motorizzazione Civile.

I veicoli vengono testati per garantire che le seguenti parti siano in ordine:

  • Freni
  • Pneumatici
  • Luci
  • Sterzo del veicolo
  • Sospensioni auto
  • Allineamento ruote
  • Trasmissione per auto
  • Parabrezza e tergicristalli
  • telaio
  • Cinture di sicurezza
  • Dispositivo di avviso

Verrà inoltre verificata la rumorosità dell’auto e il rispetto della normativa in materia di emissioni.

Auto senza revisione, ecco quanto ti costa

Presso i centri autorizzati il costo della revisione dell’auto è pari a 66,88 euro contro quello della Motorizzazione Civile che è pari a 45 euro. I costi sono lievitati leggermente rispetto al passato. Il costo presso le Officine autorizzate è così suddiviso: € 45 costo revisione. € 9,90 costo IVA.

Se l’esito è “negativo, da ripetere“, l’auto deve essere portata in un’officina idonea per completare le riparazioni richieste. Il veicolo deve sostenere per un secondo esame entro un mese. Se l’esito è “negativo, da sospendere“, l’auto deve essere portata in un’officina per l’esecuzione di tutte le riparazioni. Una volta completata, sarà necessario presentare una nuova richiesta di esame dell’auto. L’auto non può essere utilizzata fino a quando non viene riparata e testata nuovamente.

Se il controllo tecnico non è stato eseguito, o non è andato a buon fine, il conducente, manchevole in tal senso, è soggetto a una sanzione che può variare da circa € 150 a € 694. Anche la carta di circolazione è sospesa (salvo consentire al conducente di recarsi presso il centro prove più vicino). Un’auto senza un valido controllo tecnico in autostrada può essere immediatamente fermata e confiscata.

A seguito di un incidente stradale o su richiesta della polizia, le autorità possono chiedere che un veicolo sia sottoposto a controllo tecnico. In tal caso, l’esame del veicolo non può essere effettuato presso uno dei centri tecnici autorizzati ma tramite gli Uffici Locali dei Trasporti.