Spesa, occhio al risparmio: la top 5 dei discount più convenienti

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Risparmiare, scegliendo la convenienza ma anche la qualità: il concetto di discount, in Italia come in Europa, ha cambiato decisamente registro. La spesa, all’interno di supermercati dove i prezzi sono più bassi, è una scelta inevitabile. 

La parola risparmio, in tempi di crisi economica virulenta e aggressiva come non mai, rappresenta una conditio sine qua non per decine e decine di famiglie che hanno, gioco forza dovuto cambiare anche le proprie abitudini di spesa. 

risparmiare spesa
fonte foto: AdobeStock

Non bastava il lockdown causato dalla pandemia, che ha costretto centinaia di attività commerciali a chiudere i battenti e anche famiglie su famiglie a rivedere totalmente, in negativo, le proprie abitudini di vita.

Come un colpo di mannaia, sono arrivati i rincari energetici, fomentati come benzina sul fuoco, da quel conflitto russo-ucraino così sanguinoso che non concede tregua.

E poi, a spezzarci le gambe, ecco anche l’inflazione record, quella che ti costringe irrimediabilmente a portare a casa un carrello della spesa decisamente più vuoto, laddove aumentano a dismisura anche i prezzi dei beni di prima necessità.

Con le famiglie e le imprese decisamente in ginocchio, i discount, sinonimo di risparmio, sono sempre di più diventati anche il punto di riferimento delle famiglie italiane.

Ma attenzione a pensare che la parola discount sia sinonimo di mancanza di qualità. Internet, l’e-commerce, la possibilità concreta che ogni giorno può arrivare nelle nostre case addirittura la spesa completa, hanno aumentato a dismisura il numero dei competitors nel settore dei prezzi competitivi, sia per alimenti che per articoli per la casa.

E allora ecco grandi marchi come Lidlcon all’attivo un concorso per vincere dei buoni spesa, offrono prezzi accessibili alla famiglia media e mettono in campo una qualità dei prodotti che assolutamente non ha nulla da invidiare al resto delle altre aziende che propongono invece prezzi ben diversi.

Ti sei mai chiesto quali sono, in Italia, i discount più gettonati dove risparmiare davvero?

Scoprirai, con tua estrema sorpresa, che non c’è affatto Lidl al primo posto di questa classifica, bensì un brand relativamente nuovo, ovvero Aldi.

L’ingresso nel mercato di Aldi ha dato, di fatto, il via ad una nuova fase di sviluppo degli sconti in Italia per quanto concerne la spesa per le famiglie.

È probabile che inizialmente Aldi fornisse la maggior parte delle merci tramite la sua attività austriaca Hofer. Tuttavia, a lungo termine, anche Aldi si è affidato a grossisti di casa nostra, puntando sulle qualità regionali ineccepibili.

E’ stata Altroconsumo a stilare la lista dei discount più amati dagli italiani per qualità e convenienza, ecco le prime cinque posizioni:

  1. Aldi
  2. Eurospin
  3. Prix
  4. Tuodì
  5. MD Discount.