Lutto nello sport, è successo all’improvviso: tifosi distrutti

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Un grave lutto ha colpito il mondo dello sport in queste ultime ore. È venuto a mancare una leggenda, uno degli sportivi più importanti della storia a livello internazionale: ecco di chi si tratta.

Lo sport mondiale piange la scomparsa di uno dei personaggi che hanno scritto la storia. Si tratta di uno sportivo che ancora oggi era ricordato e celebrato in tutto il globo, soprattutto dove era originario. Parliamo di una vera leggenda del ciclismo, capace di dare il massimo in sella alla sua bicicletta. La notizia ha sconvolto i tifosi di tutto il mondo che lo hanno ricordato sul web.

lutto sport Brian Robinson
fonte foto: AdobeStock

È di qualche ora fa la notizia della scomparsa di Brian Robinson, un ciclista leggendario. Parliamo di un nome importante per lo sport mondiale, visto che è stato il primo britannico che ha vinto una tappa del prestigioso e rinomato Tour de France negli anni ’50. L’uomo è morto all’età di 91 anni, come si legge sul portale della BBC, ed era un punto di riferimento per tante generazioni.

La morte di Robinson è stata annunciata su Twitter da suo nipote, anche lui ciclista Jake Womersley. È lui che ha dichiarato la scomparsa. Un messaggio che ha spinto tantissime persone a scrivere messaggi di cordoglio rivolti alla famiglia. Ma ci sono stati omaggi anche al campione che è stato, soprattutto negli anni ’50.

Morto il ciclista Brian Robinson: è stato uno dei più grandi sportivi britannici

Brian Robinson è stato uno dei ciclisti che ha fatto la storia di questo sport nel Regno Unito e che ha plasmato intere generazioni. Era nato a Mirfield e fin da quando era solo un adolescente è entrato a far parte del club di ciclismo locale. Parallelamente lavorava nell’impresa edile di famiglia. Ma il ciclismo era la sua passione, la strada che lo ha condotto a grandi successi.

Non per caso è considerato il pioniere dello sport all’interno della Gran Bretagna. Ha gareggiato per la Gran Bretagna alle Olimpiadi del 1952 prima di diventare un professionista. Ha partecipato per la prima volta al Tour de France nel 1955 quando finì alla posizione numero 29 in classifica. Nella sua prestigiosa carriera, ha vinto la corsa a tappe Criterium du Dauphine nel 1961.

È stato anche il primo britannico a salire sul podio di uno dei tratti monumentali per questo sport, si tratta della Milano-Sanremo, dove è finito in terza posizione nel 1957. Si è ritirato a livello professionistico da questo sport quando aveva 33 anni. I suoi successi hanno ispirato grandi talenti britannici che hanno seguito il suo esempio. È stato anche ambasciatore per aver portato il Tour de France nello Yorkshire nel 2014.