Morto l’uomo più sporco del mondo: non si lavava da oltre mezzo secolo

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

È morto l’uomo più sporco del mondo che deteneva il record di anni in cui non si lavava con acqua e sapone. La notizia ha fatto il giro del mondo ed è rimbalzata sul web, tra un social e un altro.

In queste ultime ore sta circolando su Internet la notizia che è venuto a mancare Amou Haji. Era questo il soprannome con il quale veniva chiamato l’uomo che non si lavava da più di mezzo secolo. Secondo le informazioni che si leggono su di lui e che sono state dette negli anni, i motivi sulla sua curiosa ed atipica scelta sono controversi. Tanto che c’è stato sempre un mistero.

Amou Haji
fonte foto: Twitter

Sono diversi anni che la storia di Amou Haji incuriosisce le persone di tutto il mondo. Si tratta di un eremita iraniano che era conosciuto da tutti come “l’uomo più sporco del mondo” questo perché non si faceva una doccia per più di mezzo secolo. È venuto a mancare a causa della età avanzata, visto che aveva 94 anni, secondo quanto riferito dai media statali.

L’agenzia di stampa Irna ha sottolineato che l’uomo è morto nella giornata di domenica 23 ottobre nel villaggio di Dejgah, nella provincia meridionale di Fars, in Iran. Secondo quanto si legge su FanPage, Haji era coperto di fuliggine e viveva in una baracca di cemento. Non si lavava con acqua o sapone da più di 60 anni. A dare qualche dettaglio in merito al suo stile di vita sono stati gli abitanti del villaggio.

Morto Amou Haji, l’uomo più sporco del mondo: la storia

Per molti anni i media si sono occupati della storia di Amou Haji, rivelando dettagli particolari sulla sua vita privata. Nel 2014 il Tehran Times ha rivelato che l’uomo avrebbe mangiato carne di manzo, fumato una pipa piena di escrementi di animali e che credeva che la pulizia lo avrebbe fatto sentire male. Sono molteplici le foto che lo mostrano in diversi momenti della sua vita.

L’uomo non si lavava da quando aveva 20 anni, ovvero dal lontano 1954. I motivi che lo hanno spinto a non lavarsi sono controversi. C’è chi ha sottolineato che Amou avesse paura che gli sarebbe successo qualcosa di male una volta fattosi la doccia. Mentre altri hanno confessato che quando era un ragazzo, Haji avrebbe avuto una delusione d’amore.

Tuttavia, dopo oltre 60 anni, pare che qualche mese fa, gli abitanti del villaggio iraniano lo avrebbero convinto a lavarsi per la prima volta dopo tantissimi anni, come ha scritto The Guardian citando l’agenzia stampa locale iraniana IRNA. Dopo la morte di Haji, il record adesso potrebbe andare ad un uomo indiano che si chiama Kailash ‘Kalau”’Singh. Si tratta di una persona che non si lavava da più di 30 anni.