Lutto in NBA, addio ad un grande protagonista: ha ceduto ad una lunga battaglia

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una notizia drammatica ha coinvolto l’NBA. Il basket americano ha visto la morte di uno dei suoi più grandi protagonisti. Ha lottato duramente ma alla fine ha ceduto alla malattia.

Uno degli sport più seguiti al mondo ha perso la scomparsa di un grande protagonista. Il lutto in NBA ha segnato non solo gli addetti ai lavori ma anche tutti i fan del basket americano. Una notizia che nessuno avrebbe mai voluto leggere ma che, alla fine, si è verificata. Segnando un dolore davvero profondo.

Lutto NBA
Fonte foto: Adobe Stock

Chi guarda le partite di basket si concentra prevalentemente sui giocatori. Ma l’universo dell’NBA è composto da tantissime individualità. Una parte importante la fanno gli arbitri. Uno dei direttori di gara più conosciuti era Tony Brown. L’arbitro è morto poche ore fa all’età di 55 anni dopo aver lottato duramente contro il tumore al pancreas.

La scomparsa di Tony Brown ha segnato tutti gli amanti di questo sport. Dopo la diagnosi, avvenuta nell’aprile del 2021, e i trattamenti, ha deciso di tornare sul parquet. Dimostrando un legame e una dedizione davvero fortissima. Nonostante la tantissima forza di volontà, ha dovuto cedere. Lasciando sua moglie e i suoi tre figli. Tantissimi sono stati i messaggi di cordoglio per la sua scomparsa.

Lutto in NBA, tanti saluti per Tony Brown: un arbitro molto amato

Dalla notizia della diagnosi in poi, tantissima è stata la vicinanza nei suoi confronti e della sua famiglia. La notizia della scomparsa ha lasciato un dolore immenso. Non sono nei suoi cari ma anche nelle persone conosciute nel tempo. Segno di una persona, sia in campo che fuori, davvero straordinaria.

Tony Brown è stato protagonista di tante partite importanti. Fu selezionato per due match All-Star Games ed ha arbitrato, nel 2020, le finali che hanno visto in campo Miami contro Los Angeles Lakers. Fin dal liceo ha sempre inseguito questo sport. Alle scuole superiori si è dimostrato uno dei più brillanti. Tante sono state le vicende che poi lo hanno portato ad essere un arbitro NBA.

La sensibilità di Brown è venuta fuori anche nei suoi ultimi giorni. Come svelato dal sito ufficiale dell’NBA, l’arbitro ha pensato alla sua famiglia e ai suoi amici. Gli stessi che hanno lavorato duramente per garantire una borsa di studio per i giocatori di Clark Atlanta. Alcuni giocatori del team, poco prima della scomparsa, gli hanno fatto visita. Regalandogli anche una maglia come ringraziamento per quanto fatto.

Tra i tantissimi messaggi anche quello della leggenda NBA, LeBron James. Il cestista americano ha definito Brown non solo come grande arbitro ma anche come grande amico. James sottolinea come mancheranno a tutti il suo sorriso e la sua risata. Insomma, Brown ha davvero lasciato tantissimi elementi positivi negli altri. Tante persone lo ricorderanno per sempre.

Tony Brown
Fonte foto: Twitter