Premi da 2000 euro per gli studenti: il concorso da non perdere

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Sei uno studente e vuoi guadagnare 2000 euro? È possibile proprio grazie ad un concorso da non perdere. Ma come funziona? Tutto quello che c’è da sapere: come fare la domanda e chi può partecipare.

Tanti giovani sono alle prese con gli studi e molti di loro hanno grandi dubbio sul loro futuro e che cosa dovranno aspettarsi da questo. Per fortuna però ci sono diversi escamotage per cercare di preparasi alla ‘vecchiaia’. Sono delle opportunità che in tanti vogliono e possono cogliere per alleviare quella sensazione di ansia su ciò che potrebbe arrivare.

concorso studenti
fonte foto: AdobeStock

La maggior parte dei cittadini pensa alla pensione solo dopo diversi anni di lavoro, in genere intorno alla mezza età e non quando si è giovani. È una cosa naturale perché l’istinto di ogni persona è quello di stare bene sul momento, vivere il presente. E non quindi pensare ad un futuro prossimo. Una pratica comune, ma che è sbagliata. Questo perché è importante pensare al vitalizio il prima possibile.

Il sistema contributivo italiano è in continuo cambiamento. Ma ciò che non viene modificato è il calcolo pensionistico prendendo in esame la vita assicurativa del lavoratore. In poche parole: più contributi versi e meglio stai in futuro. Proprio per sensibilizzare ed avvicinare i più giovani al concetto di pensione, ADEIMF ha lanciato il concorso per studenti che è rivolto agli universitari. È possibile vincere premi fino a 2000 euro.

Pensione, concorso studenti universitari: 10 premi fino a 2000 euro

L’Associazione dei Docenti di Economia degli Intermediari Finanziari e dei Mercati Finanziari ha lanciato il bando per tutti gli studenti universitari. Coloro che decidono di partecipare devono sviluppare una idea di alfabetizzazione previdenziale. I temi sono vari e sono scelti direttamente dagli studenti. Questi possono girare intorno ai comportamenti previdenziali che possono incidere sul risparmio previdenziale.

Gli studenti possono anche trattare sul tema dell’aumento delle aspettative di vita e sulle conseguenti ripercussioni sui risparmi. Ma non finisce qui. In ballo ci sono anche gli elementi che incidono sull’importo dell’assegno pensionistico. Si può affrontare anche il tema in merito sul funzionamento del sistema pensionistico, con le pensioni a quota 100 che hanno creato dei malumori. Si può parlare anche di quanto importante sia il risparmio previdenziale tra i giovani.

Tutte le idee degli studenti devono essere corredate ed illustrate da un PDF/PPT. Potranno anche consistere in un progetto di sviluppo di un app o web/based. Ma anche nello sviluppo di materiale che andrebbe a dare supporto alla didattica sull’educazione previdenziale. La partecipazione è libera è gratuita. Ed è rivolta ai giovani che hanno un’età tra i 18 e 25 anni. E che quindi siano iscritti ad un qualsiasi corso laurea. È possibile partecipare da soli o in gruppo (max 5 persone).

In palio ci sono 10 premi, il cui totale è di 30mila euro che dovranno essere distribuiti ai primi classificati. Le ricompensa hanno due classifiche. La prima vede la top 10 degli studenti che hanno partecipato autonomamente, a questi vanno 1000 euro. La seconda vede la top 10 degli studenti che partecipano in gruppo, a questi vengono erogati 2000 euro.

È possibile candidarsi entro e non oltre il 31 dicembre 2022. La domanda quindi deve essere inviata entro questa data sul portale dell’ADEIMF. È proprio sul sito che saranno riportati tutti gli aggiornamenti e anche gli elenchi dei vincitori del concorso.