Risparmiare sulla bolletta, il taglio arriva da questo elettrodomestico: i ‘trucchetti’ da adottare

Il tuo obiettivo è quello di risparmiare sulla bolletta di luce e gas? Uno dei tagli può arrivare dall’uso che ne fai di uno degli elettrodomestici più usati. Ci sono dei ‘trucchetti’ da sapere: ecco che cosa devi fare.

I prezzi dell’energia elettrica, per quanto contenuti e a piccoli passi, continuano a salire. Una situazione che sta preoccupando milioni di famiglie in tutto il paese in quanto stiamo andando verso il periodo invernale, dove in genere i consumi sono più elevati. Poiché ogni risparmio è importante, bisogna adottare dei piccoli accorgimenti durante la propria quotidianità.

risparmiare bolletta
fonte foto: AdobeStock

A seguito della crisi energetica e dell’inflazione causate dalla guerra tra Russia e Ucraina, i prezzi delle bollette sono aumentate in modo esponenziale. Proprio per questo motivo tante persone sono alle prese con tecniche per risparmiare la bolletta elettrica. Una delle prime cose da fare in questa circostanza è quella di cambiare lo stile di vita e le proprie abitudini quotidiani. In questo modo i consumi potranno essere tagliati.

Uno dei primi suggerimenti che sono stati dati in questa situazione è quello di capire quali sono gli elettrodomestici che consumano di più. Uno di questi è di sicuro il frigorifero, un mezzo che assorbe molta energia. Questo perché è acceso sempre, notte e giorno. Ma devi sapere che bastano poche accortezze per cercare di ridurre il consumo e quindi i costi.

Risparmiare sulla bolletta, ridurre il consumo con il frigorifero: ecco come

Il frigorifero è presente in tutte le case degli italiani. Ma spesso ignoriamo che possiamo risparmiare energia adottando dei gesti giusti o scegliendo il modello più adatto alle nostre esigenze. Senza contare che sono uno di quei dispositivi che non si stacca mai, quindi vale davvero la pena sceglierli con attenzione. Andiamo a conoscere i trucchetti da adottare.

Classe energetica alta

Nel momento dell’acquisto del frigorifero è importante scegliere uno di quelli che ha una classe energetica alta. Il prezzo di acquisto è più elevato, ma andrà ammortizzato subito nel corso dei mesi in quanto ci potrebbe essere un risparmio di 100 euro l’anno. Tutti gli elettrodomestici del risparmio energetico sono segnate con classe A, A+, A++ e A+++.

Dimensioni

Bisogna stare attenti alle dimensioni del frigorifero. In genere se si ha un elettrodomestico grande e tecnologico questo consuma di più. Quando lo scegli, abbina le dimensioni del tuo frigorifero alle tue esigenze. Per 1 persona sono sufficienti da 100 a 150 litri. Per 2 o 3 persone sono necessari da 150 a 250 litri. Per 3 o 4 persone sono sufficienti da 250 a 350 litri. Mentre per più di 4 persone, contare da 350 a 500 litri.

Posizionare in luogo fresco

Non posizionare il frigorifero o il congelatore vicino a una fonte di calore, ma in un luogo fresco. Consumerà più del necessario se esposto al sole, vicino a un termosifone o un forno. Assicurarsi inoltre che ci sia una buona circolazione dell’aria intorno all’apparecchio. Lasciare uno spazio di almeno 10 cm dietro e sopra l’apparecchio.

Non aprire la porta

Un’altra mossa che devi fare è quella di non aprire la porta del frigorifero in modo inutile. Questo perché bisogna a tutti i costi limitare il guadagno di calore all’interno. Evitare di aprire la porta spesso e/o troppo a lungo è una strategia da adottare. Un altro consiglio è quello di non mettere mai cibo caldo al suo interno.

Sbrina il freezer

Un altro passo da fare è quello di sbrinare il freezer per guadagnare centimetri e avere un funzionamento corretto. Non tutti sanno che il ghiaccio sopra i 5 mm spinge il frigorifero a consumare più energia per cercare di mantenere le temperature più basse, in quanto c’è uno strato isolante.

Impostare la temperatura giusta

Tra le accortezze da fare è quella di adottare le giuste impostazioni di temperatura, sia per il frigorifero che per il congelatore. Per quanto riguarda il frigo le temperature devono stare tra +4 e +6°C. Mentre per il congelatore i gradi devono oscillare tra -18 e -15°C. Questo perché se è troppo caldo il consumo è maggiore.

Fare ordine

Un altro consiglio è quello di posizionare gli alimenti in modo ordinato e uniforme. Una organizzazione pratica per il cibo ti aiuta non solo a trovare meglio la roba, ma anche a non lasciare aperta la porta più a lungo. Evita anche di mettere gli alimenti a contatto con le pareti del frigorifero, così da garantire una circolazione maggiore dell’aria.

Riempilo il giusto

Per risparmiare sulla bolletta devi sapere che il frigorifero non deve essere né troppo pieno e né troppo vuoto, ma deve essere riempito il giusto. Questo altrimenti non garantisce una buona circolazione dell’aria. Alcuni alimenti, ad esempio, in inverno possono essere lasciati sul terrazzo, senza sovraccaricare. Se il frigo è vuoto è buono posizionare delle bottiglie d’acqua così da avere una temperatura intera giusta.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news