Problemi di insonnia? Sconfiggila con l’alimentazione: questi cibi ti aiutano a dormire

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Cosa, come e quando mangi influenza la qualità del tuo sonno molto più di quanto pensi. È possibile sconfiggere l’insonnia con l’alimentazione: ecco quali cibi e abitudini ti aiutano a dormire meglio.

La relazione tra dieta e sonno è bidirezionale. La nostra dieta gioca un ruolo molto importante nella qualità del sonno, e il riposo ha un impatto diretto sugli ormoni che regolano la fame e l’appetito. È risaputo che dormire il tempo necessario aiuta a mantenersi in forma e a perdere perso per chi ne avesse bisogno. Ma esistono alcuni alimenti che riescono ad aiutare tutti coloro che faticano a dormire.

insonnia
fonte foto: AdobeStock

Sempre più persone soffrono di insonnia. Questa è solitamente dovuta allo stress causato dalle attività della vita quotidiana, come il lavoro o le responsabilità. Il sonno è fondamentale per mantenere il nostro ritmo di vita, oltre ad essere alla base di numerose funzioni fisiologiche e psicologiche. Se la nostra qualità del sonno peggiora, ci sentiremo stanchi e privi di energia, oltre al fatto che il nostro appetito ne risentirebbe.

Pertanto, è consigliabile mantenere una dieta sana ed equilibrata, dove vi sia la presenza di determinati alimenti ricchi di melatonina. Ci sono molti cibi che aiutano a dormire. Tra tutti questi alcuni tipi di frutta che stimola l’ormone che il nostro organismo. Andiamo a vedere quali e quanti sono i frutti consigliati per prendere sonno e dormire con più facilità.

Frutta combatte l’insonnia: ecco quali mangiare per dormire meglio

Non c’è nulla di più corretto che dormire il giusto e bene. Basti pensare che si può dimagrire nel sonno come dice una ricerca. Dormire male influenza la concentrazione e aumenta il rischio di diabete, obesità e altre malattie cardiovascolari. Un fatto che è stato indicato da una ricerca pubblicata sulla rivista Proceedings of the National Accademia delle Scienze (PNAS).

Tra i frutti che devi prendere in considerazione da mangiare la sera sono le albicocche in quanto sono ricche di potassio che ha proprietà calmanti. Va bene anche per chi ama mangiarle secche. Lo stesso discorso possiamo farlo con le banane che sono piene di potassio e triptofano.

È consigliato mangiare la sera per conciliare meglio il sonno anche le pesche in quanto hanno delle proprietà antidiuretiche. Va bene consumare anche la mela prima di andare a dormire, questo perché si tratta di un frutto che è facilmente da digerire, oltre che un alimento fresco.

Da evitare sono tutti i cibi che si digeriscono lentamente o che sono ricchi di grassi. Mentre bisogna sempre strizzare l’occhio agli alimenti che sono pieni di triptofano. Abbiamo già detto che le banane ne hanno in gran quantità, ma non sono le uniche. Tra i cibi troviamo l’ananas, avocado, latte, carne, uova, pesce grasso o noci dovrebbero essere inclusi nella dieta perché favoriscono la produzione di serotonina e melatonina.