Come distinguere mal di reni dal mal di schiena? I dettagli a cui stare attenti

Mal di reni e mal di schiena vengono spesso confusi. Riconoscerli non è mai semplice anche se alcuni indicatori possono farci capire di cosa soffriamo. Ecco a cosa fare attenzione.

Può capitare di essere colpito in maniera decisa nella parte posteriore del nostro corpo. In quel momento non sappiamo se si tratta di un problema ai reni oppure alla schiena. Questo perché ci sono problemi che possono innescarsi a seguito di più fattori. Ad esempio, un semplice mal di pancia o stomaco potrebbe indicare un virus oppure un’infiammazione. O ancora un’intolleranza alimentare. Insomma, gli aspetti possono essere vari.

Mal di reni e mal di schiena
Fonte foto: Adobe Stock

Tale discorso vale anche per la nostra schiena. Nonostante tra mal di schiena e mal di reni ci siano condizioni diverse, molti tendono a fare confusione. Alcuni dettagli, però, possono portare ad una netta distinzione. E, di conseguenza, ad una consapevolezza chiara che indica che tipo di problema ci abbia colpito.

Come ogni dolore, ci sono dei piccoli segnali da tenere ben a mente. Senza pensare a situazioni drammatiche, cerchiamo di notare quali sono i sintomi presenti per avere un quadro più chiaro. Vediamo, ora, quali sono questi accorgimenti da mettere in pratica.

Come distinguere mal di reni con il mal di schiena? I fattori da seguire

In certe occasioni non è semplice capire cosa ci affligge tramite i sintomi. Nella nostra mente si scalano varie ipotesi ma alla fine, senza un supporto medico, si resta col dubbio. Come detto, però, ci sono dei sintomi ben precisi che dividono i dolore ai reni con quello alla schiena.

Per quanto riguarda i reni, il malessere porta a nausea, vomito, problemi della minzione, urina torbida. Entra in gioco anche la costipazione e problemi all’intestino e alla vescica. Per il mal di schiena, invece, si assiste a spasmi muscolari, gonfiore, gambe con formicolio e intorpidimento. Ad aggiungersi potrebbero essere mal di testa, formicolio alle mani e vertigini.

Oltre i sintomi, sarebbe utile capire bene la zona del nostro corpo sofferente. Per il mal di schiena abbiamo un dolore che si mostra nella parte bassa ma ci può essere dolore anche nella parte di collo e spalle. I motivi del dolore possono essere vari, può partire da un nervo oppure da un muscolo fino arrivare alle ossa. Per i reni, invece, il dolore è più nella zona del fianco. Precisamente, la zona di interesse è quella tra la colonna vertebrale e la parte inferiore delle coste. Il mal di reni può riguardare sia una sola parte che entrambe.

Altro aspetto da considerare è il dolore e la sua intensità. Il problema alla schiena abbiamo un dolore acuto, cronico o sordo. In caso fosse un nervo a dare fastidio potrebbe salire alla ribalta anche una sensazione di bruciore. Il dolore ai reni è acuto o sordo nel caso di infezione. La sua intensità è costante ed aumenta nella zona interessata.

Le informazioni di questo articolo hanno solo scopo divulgativo e informativo. Non devono sostituire il parere di uno specialista. Le informazioni non devono essere prese in sostituzione di terapie o diagnosi. Il consiglio è quello di rivolgersi al medico di fiducia.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news