Pancia gonfia, un sintomo troppo spesso sottovalutato: quando può presentarsi

La pancia gonfia è un sintomo e un fastidio con cui convivono milioni di persone in tutto il mondo. Vediamo quali possono essere le sue cause. 

Capita a molte persone nella vita di iniziare a soffrire di un piccolo disturbo allo stomaco: la pancia gonfia. Ecco, spesso viene sempre da pensare quando si presenta un sintomo del genere, che ci troviamo di fronte ad una vera e propria patologia.

pancia gonfia
Adobe Stock

Non è proprio così, in primo luogo perché avere la pancia gonfia, nella maggior parte dei casi è semplicemente uno dei sintomi con cui il nostro corpo ci mette in guardia dal fatto che qualcosa non sta funzionando nel nostro apparato digerente. 

Pancia gonfia, come capire se può essere un sintomo da intolleranza alimentare

Si tratta poi di un gonfiore che può avere anche una semplice causa ansiolitica, e che in parole povere si manifesta come un vero e proprio disturbo da stress. E anche se molti sottovalutano un pochino questi sintomi, sono tantissime nel mondo le persone che convivono con questo piccolo disturbo, in alcuni casi senza mai riuscire anche a trovare una vera e propria causa organica. Anche la vita sedentaria può diventare un fattore decisivo nello sviluppare la pancia gonfia, così come un consumo abituale ed eccessivo di alcol. 

Altre volte invece, la pancia gonfia diventa un chiaro sintomo del fatto che il nostro corpo soffre di qualche intolleranza alimentare. E quando è questo il caso, si iniziano ad avvertire i primi sintomi subito dopo pranzo. Non tutti infatti sanno che alimenti e frutta come ad esempio banane e cereali, contengono al loro interno degli amidi molto resistenti, in grado di provarci come sintomo proprio la pancia gonfia. 

A volte invece la pancia gonfia si presenta come uno dei sintomi principali del Morbo di Crohn

Spesso questo è un chiaro segnale di allarme anche per alcune malattie più rare, come il Morbo di Chron, che tende a colpire l’intero apparato digerente, o in alcuni casi, esclusivamente l’intestino. Cosa fare per provare ad eliminare o quantomeno alleviare questo disturbo? Il primo consiglio è quello di cercare di bere di più, perché spesso la pancia gonfia si presenta anche come sintomo della ritenzione idrica del nostro corpo.

L’organismo infatti a un certo punto inizia ad andare in difficoltà, non riuscendo più a smaltire le tossine nella giusta quantità, e bere più acqua del solito aiuta a depurarsi anche nel giro di un piano di giorni. Ci sono poi dei rimedi naturali usati da secoli, come ad esempio la tisana al finocchio, considerata da sempre un vero e proprio toccasana per chi ha lo stomaco gonfio.

Gli uomini sono più suscettibili delle donne a sviluppare questo sintomo se iniziano ad avere un’alimentazione scorretta

Gli uomini poi, rispetto alle donne, sono molto più esposti a questo pericolo nel momento in iniziano ad avere un’alimentazione scorretta che si protrae nel tempo, specie quando si inizia ad invecchiare. Sia le bibite gasate che le bevande alcoliche, ad esempio, tendono negli uomini a provocare molto più facilmente tensioni addominali.

C’è poi un aspetto meno conosciuta che può essere causa di pancia gonfia: masticare poco gli alimenti rallenta l’intero processo digestivo rendendo molto più facile avere problemi di stomaco.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news