Quanto costa una cena da Davide Oldani? I prezzi stupiscono

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Davide Oldani è uno degli chef più noti a livello nazionale e internazionale. Il suo ristorante D’O presenta menù che lega innovazione con l’esperienza dello chef. Quanto costa una cena? Scopriamo insieme i dettagli.

L’universo della ristorazione italiana presenta dei nomi che hanno conquistato tutti. L’esperienza, le idee e la tradizione hanno dato vista a dei piatti che hanno sempre più incuriosito. La degustazione, poi, si lega all’esperienza che si vive stando seduti al tavolo del ristorante. Insomma, un unione che permette allo chef di ricevere la giusta gratificazione.

Davide Oldani
Fonte foto: Ansa

Tra i nomi che più hanno portato la cucina italiana in alto c’è lo chef Davide Oldani. Lo chef milanese ha una storia nella ristorazione che lo ha portato a grandissimi risultati. Il suo ristorante D’O si trova a Cornaredo, in provincia di Milano. Un luogo non affatto banale dato che la famiglia di Oldani è originaria della piccola cittadina lombarda.

Insomma, al ristorante D’O possiamo trovare tradizione data la sua posizione e modernità. Lo chef ha ricevuto anche due stelle Michelin segno della grande qualità e dedizione messa in campo. Inoltre, proprio Oldani ha inventato la “cucina pop“. Una cucina che si lega alla semplicità e mette in luce materie prime umili. Vediamo, allora, quanto costa una cena da lui.

Quanto costa una cena al ristorante D’O di Davide Oldani?

Da come possiamo capire, lo chef Davide Oldani mette in campo tantissimi aspetti interessanti. Nel suo D’O, la cultura pop prende vita e si palesa all’interno dei due menù degustazione. Uno prende il nome di “Armonia” ed ha un costo di 170 euro mentre l’altro si chiama “Esattezza” al prezzo di 130 euro. Entrambi i menù presentano al suo interno 8 portate.

Nel menù “Armonia” troviamo piatti come la coda di astice alla brace, lardo all’aneto, aioli di patate e zenzero; Sarde del mediterraneo, latticello, colatura di soia e pane; galletto nostrano arrostito. Il menù non si esaurisce così e presenta anche altri piatti.

Passiamo al menù “Esattezza“. Qui troviamo il carrè di maialino “boudin blanc” al tartufo estivo, profumo di mirto e finocchietto; Grana Padano Riserva 24 mesi; il rombo pescato nell’acque presenti in zona; prebuggiun, formaggio Precinseua, noci alla salvia e riso Carnaroli classico. Piccolo spazio per il vino che ha un costo che supera i 100 euro.

Da come vediamo, le proposte sono tutte di altissimo profilo. Il ristorante D’O, come abbiamo detto, mette in campo un’autentica esperienza. Il successo, alla fine, scaturisce da tantissime situazioni. Davide Oldani e il suo staff le hanno toccate tutte. Questo è gran parte del successo del ristorante D’O. Un successo che si lega poi anche alla dedizione, alla professionalità e al rispetto dei prodotti.